Dom. 05 Feb. 2023
HomeCormanoProlungamento M3 fino a Paderno, la Regione fiananzia lo studio di fattibilità

Prolungamento M3 fino a Paderno, la Regione fiananzia lo studio di fattibilità

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Rimane di stretta attualità l’idea di prolungare la M3 fino a Paderno Dugnano. Dopo che l’altro giorno il consiglio comunale di Cormano ha votato un ordine del giorno in cui si dice favorevole all’opera, ieri la commissione Bilancio del consiglio regionale della Lombardia ha approvato un emendamento che punta finanziare un primo studio di fattibilità.

L’emendamento, firmato dal segretario metropolitano milanese del Pd Pietro Bussolati, sarà parte integrante del testo che andrà in Aula, per l’approvazione finale, a fine mese. “Il prolungamento della M3 a Paderno – ha commentato lo stesso Bussolati – sarebbe una soluzione per tutti quei pendolari che oggi sono costretti a incolonnarsi lungo la Milano-Meda. È molto positivo che tutta la commissione, maggioranza e opposizione, abbia sostenuto e accolto la nostro proposta di finanziare lo studio di fattibilità, che è il primo passo necessario. Credo che la concertazione sulle infrastrutture strategiche per la mobilità sia un modo concreto per costruire davvero la città metropolitana”.

Si tratta di uno stanziamento quasi simbolico di 70mila euro rispetto a un’opera che potrebbe costare fino a 800 milioni di euro. Ma se ben spesi dovrebbero consentire  un primo studio di fattibilità di un percorso che dall’attuale capolinea di Milano arrivi fino a Paderno Dugnano, passando appunto per Cormano.

“Oggi abbiamo fatto un passo significativo per il prolungamento della linea metropolitana M3 fino a Paderno Dugnano grazie all’approvazione di un emendamento all’assestamento al bilancio regionale che consentirà il finanziamento dello studio di fattibilità tecnico-economia dell’opera”, le parole soddisfatte dell’ex sindaco di Paderno, Marco Alparone, oggi consigliere regionale.

ARTICOLI CORRELATI