Lun. 17 Giu. 2024
HomeA tutto sportIl Circus mondiale della Mountain Bike fa tappa in Val di Sole

Il Circus mondiale della Mountain Bike fa tappa in Val di Sole

Dal 13 al 16 giugno è in programma un weekend lungo da 14 gare di 4 discipline con i più forti specialisti

In programma quest’anno dal 14 al 16 giugno, la tappa italiana delle WHOOP UCI Mountain Bike World Series ha da tempo raggiunto lo status di grande classica del Circus mondiale, forte non solo di una storia di Coppa del Mondo lunga ormai quindici anni, ma anche di tre splendide edizioni dei Campionati del Mondo organizzate in Val di Sole, Trentino, e del prossimo all’orizzonte, in programma nella stagione 2026.
Il più importante evento italiano per il mondo della Mountain Bike è stato presentato mercoledì 29 maggio presso la Sala Belli della Provincia Autonoma
di Trento, nel capoluogo trentino. Hanno preso parte alla conferenza stampa, tra gli altri, l’Assessore all’artigianato, commercio, turismo, foreste, caccia e pesca della Provincia Autonoma di Trento, Roberto Failoni, l’Assessore all’istruzione, cultura e sport, politiche
per la famiglia, per i giovani e per le pari opportunità della Provincia Autonoma di Trento, con funzioni di Vicepresidente, Francesca Gerosa, il Vice Sindaco di Commezzadura Marco Podetti, il Presidente di APT Val di Sole e Grandi Eventi Val di Sole Luciano Rizzi e il Direttore Fabio Sacco, mentre si è collegato in video conferenza il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Cordiano Dagnoni.

A poco più di due settimane dal via, il campo gara di Daolasa è tirato a lucido per un weekend lungo da 14 gare di 4 discipline (Cross Country, Short Track, Downhill e Four-Cross) in tre giorni e per accogliere, come sempre, l’entusiasmo del grande pubblico, ma lo spettacolo sarà anche dinanzi ai teleschermi di tutto il mondo. Come lo scorso anno, saranno Raisport ed Eurosport a trasmettere in Italia la tappa di WHOOP UCI Mountain Bike World Series in Val di Sole.

I protagonisti delle gare in Val di Sole

Sono tre le giornate di grandi sfide che caratterizzano le WHOOP UCI Mountain Bike World Series in Val di Sole. Alle tre discipline di Coppa del Mondo, Cross Country, Short Track e Downhill, in Val di Sole si aggiunge il Four-Cross, un appuntamento serale che da oltre un decennio infiamma il pubblico di Daolasa.
Il programma prenderà il via giovedì 13 giugno, con le prove di libere di Cross Country e Downhill e le qualifiche del Four-Cross in serata. Sarà però la giornata di venerdì 14 giugno ad assegnare i primi titoli.
Dopo le qualifiche e le semifinali del Downhill dalle 12.00 alle 15.00 che vedranno scendere in pista sulla mitica Black Snake anche i trentini Eleonora Farina e Chris Hauser e l’altoatesina Veronika Widmann, nel tardo pomeriggio sono previste le gare di Short Track riservate a Elite e U23, valide sia per le World Cup di Cross Country e Short Track che per la definizione della griglia di partenza dei Cross Country di domenica.

Val di Sole
Da sinistra: l’Assessore all’artigianato, commercio, turismo, foreste, caccia e pesca della Provincia Autonoma di Trento, Roberto Failoni, il Presidente di APT Val di Sole e Grandi Eventi Val di Sole Luciano Rizzi, l’Assessore all’istruzione, cultura e sport, politiche per la famiglia, per i giovani e per le pari opportunità della Provincia Autonoma di Trento, con funzioni di Vicepresidente, Francesca Gerosa, il Vice Sindaco di Commezzadura Marco Podetti e il Direttore di APT Val di Sole e Grandi Eventi Val di Sole Fabio Sacco (Credits: Giacomo Podetti);

Un appuntamento da non mancare per gli Elite, a cominciare da Luca Braidot, Martina Berta e il Campione Europeo di Cross Country Simone Avondetto, e gli U23 Elian Paccagnella e Valentina Corvi. Alle 17.15 prenderanno il via le Donne Elite, seguite alle 17.50 dagli Uomini Elite, alle 18.40 dalle Donne U23 e alle 19.15 dagli Uomini U23. Le prove Elite del 2023 videro prevalere il tedesco Luca Schwarzbauer e l’austriaca Laura Stigger.
Dalle 21.00, invece, i funamboli del 4X Pro Tour si sfideranno in batterie ad altissima intensità sotto la luce dei riflettori chiudendo il programma del Four-Cross.

Val di Sole
Si preannuncia il consueto spettacolo di pubblico per le WHOOP UCI Mountain Bike World Series in Val di Sole (Credits: Giacomo Podetti)

La giornata di sabato 15 giugno è quella dei grandi verdetti della Black Snake, autentico tempio del Downhill mondiale. Alle 11.30 inizierà la gara delle Donne Junior, seguita dagli Uomini Junior alle 12.00, dove Chris Hauser spera di fare faville nella pista di casa. Le Donne Elite scenderanno invece a partire dalle 13.15 e l’Italia, potrà contare oltre che sulla trentina Eleonora Farina e l’altoatesina Veronika Widmann anche sulla rivelazione Gloria Scarsi, quinta a Fort William e settima a Bielsko-Bala. I favori del pronostico sono invece tutti per Vali Höll, vincitrice nel 2023. Chiudono il programma gli Uomini Elite alle 14.00 con una gara tanto attesa quanto incerta. Sono almeno una decina gli atleti a poter provare il colpo di conquistare una vittoria che vale una carriera: nel 2023 toccò a Jackson Goldstone.

Come da tradizione, sarà il Cross Country a chiudere il programma delle WHOOP UCI Mountain Bike World Series in Val di Sole, domenica 16 giugno. A Daolasa si preannunciano gare ad altissima intensità, a sole sei settimane dalla prova Olimpica di Parigi 2024.
Il programma scatterà con la gara Donne U23 alle 09.00, dove è attesa protagonista Valentina Corvi. Nella gara Donne Elite delle 11.15, le aspettative sono invece riposte su Martina Berta, che in Val di Sole nel 2023 colse un indimenticabile secondo posto alle spalle di Puck Pieterse, ma protagonista di un inizio di stagione ancora con pochi acuti. La valdostana avrà una grande opportunità di dare i primi segnali in vista dei Giochi di Parigi 2024, assieme a Chiara Teocchi, eccellente quarta a Mairipora, in Brasile.
Nella gara Uomini Elite delle 14.00, un italiano potrà sfoggiare la maglia di Campione Europeo conquistata recentemente in Romania. Simone Avondetto è il faro di una spedizione italiana che può contare anche su Luca e Daniele Braidot e Juri Zanotti. Sono loro che sperano di esaltare il pubblico della Val di Sole assieme alla leggenda Nino Schurter, vincitore a Daolasa in Coppa del Mondo per ben cinque volte, l’ultima nel 2023. La chiusura del programma è affidata agli Uomini U23, con partenza alle ore 16.00.

In punta di sellino (Tutti i numeri)

ARTICOLI CORRELATI