Mer. 22 Mag. 2024
HomeA tutto sportAutomobilismo, a Varano rimonta e podio per il cinisellese Critelli

Automobilismo, a Varano rimonta e podio per il cinisellese Critelli

Il campione in carica FX3 conclude il weekend di Varano al terzo posto dopo aver recuperato numerose posizioni a causa di una sessione di qualifica sfortunata. Indicazioni positive e fiducia in vista del prosieguo del campionato

Il ritorno in pista di Davide Critelli nel Trofeo Predator’s ha riservato una soddisfazione a metà per il pilota di Cinisello Balsamo, il quale ha lottato con la proverbiale grinta sul circuito di Varano de’ Melegari in occasione del primo appuntamento stagionale del Trofeo Predator’s. In un fine settimana caratterizzato dalla presenza di una fantastica cornice di pubblico e da temperature particolarmente elevate, il bottino del campione italiano parla di un terzo posto finale conquistato in gara-2, dopo aver ottenuto il settimo posto al termine della prima manche.

Risultati che evidenziano come il fine settimana del veloce portacolori del D-Team Racing sia stato tutto in crescendo, a causa di una sessione di qualifica difficile che gli ha impedito di sfruttare le potenzialità della sua Predator’s PC015 spinta dal propulsore Yamaha. Complice il grande traffico registratosi in pista a causa delle trenta monoposto presenti al via, Critelli non è riuscito infatti a centrare un giro buono che gli consentisse di ottenere un piazzamento nelle prime file, dovendosi accontentare suo malgrado di un modesto quindicesimo tempo sulla griglia di partenza.

Una partenza ad handicap per Critelli

Una partenza ad handicap che lo ha costretto ad impostare due gare all’attacco, puntando ad entrare almeno nei primi sei al termine della prima manche per poi riuscire a beneficiare dell’inversione della griglia in vista della seconda prova, al fine di poter scattare dalla pole position. Un’impresa che è sfuggita per un soffio al pilota lombardo, il quale nonostante i molteplici sorpassi effettuati in gara-1 (scattata alle spalle della Safety Car) non è riuscito ad andare oltre il settimo posto finale, a causa della bandiera rossa che ha messo fine alla prova con un paio di giri d’anticipo.

Critelli si è così ritrovato a dover scattare dalla quarta fila dello schieramento nella seconda manche, con l’obiettivo minimo di poter centrare il podio, visto anche il passo mostrato nel corso della sfida precedente. Partito subito con il coltello tra i denti, il pilota del D-Team Racing si è portato rapidamente a ridosso del leader Padovan e con la concreta opportunità di andare a caccia di un clamoroso successo finale. Complice però una piccola sbavatura in uscita dalla Curva Parabolica (che lo ha costretto a cedere il passo a David Tonizza) e l’esposizione di una nuova bandiera rossa nel finale, Critelli non ha potuto fare meglio della terza piazza finale, che ha comunque reso il giusto merito al grande lavoro portato avanti da tutto il team nel corso del week-end.

Davide Critelli e il D-Team Racing torneranno in pista in occasione del secondo appuntamento stagionale del Trofeo Predator’s, in programma sull’Autodromo dell’Umbria di Magione il 25-26 Maggio.

 

ARTICOLI CORRELATI