Dom. 14 Lug. 2024
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, Davide Critelli si laurea campione italiano FX3!

Cinisello Balsamo, Davide Critelli si laurea campione italiano FX3!

Esplode la gioia di Davide Critelli e del D-Team Racing, al termine di un fine settimana che ha incoronato il pilota lombardo sul trono tricolore del campionato FX3. Un successo giunto al termine di una sfida tiratissima con Andrea Zaniboni, degno e mai domo avversario nella lotta al titolo, che ha visto il driver di Cinisello Balsamo prevalere grazie ad un incredibile rush finale che si è risolto soltanto nelle ultime curve dell’ultima gara. Critelli si è reso autore di un week-end praticamente perfetto, come sempre assistito alla perfezione dallo staff del D-Team Racing, nel corso del quale ha vinto tutte e quattro le gare in programma sul Misano World Circuit.

Grazie anche al regolamento del campionato che prevedeva l’assegnazione del punteggio doppio nelle ultime due gare, i due contendenti al successo finale si sono presentati a pari punti al comando della classifica alla vigilia della sfida conclusiva, con Critelli che è riuscito a prevalere per pochi decimi di secondo sotto la bandiera a scacchi. Per la compagine lombarda si tratta di un successo che ripaga del grande lavoro svolto nel corso dell’anno sulla Predator’s PC015-Y, in un’annata disputata sempre ad alti livelli e che ha visto lo stesso Davide costantemente nelle prime posizioni del gruppo anche dopo l’accorpamento (avvenuto a stagione in corso) con i piloti del Trofeo Predator’s.

Le parole del driver cinisellese

Davide Critelli: “Siamo davvero al top della felicità dopo questo successo! Non è stato per niente facile perché abbiamo cercato di migliorare la macchina nel corso del weekend in base anche all’evoluzione del meteo, ma siamo riusciti a centrare il bottino pieno conquistando sempre il primo posto di categorie in tutte e quattro le gare. E’ stato un anno impegnativo, partito dalla nostra pista di casa a Monza, dove volevamo assolutamente vincere: le difficoltà non sono mancate, soprattutto con il propulsore che in diverse occasioni non è stato all’altezza dei migliori, ma anche per la presenza di avversari tosti e veloci come i fratelli Zaniboni con i quali abbiamo lottato gara dopo gara. Dopo i primi due successi di questo weekend siamo arrivati alla giornata finale a pari punti, e alla fine siamo riusciti a prevalere dopo un duello acceso ma sempre molto corretto. I ringraziamenti vanno innanzitutto al mio team: Alessio Orfeo, Fabrizio Valongo e Daniele Giurdanella, i quali sono stati fantastici per l’intera stagione nel fornirmi il massimo supporto. Un saluto va anche a mia moglie e ai miei bimbi, ai miei genitori e a tutte le tantissime persone che mi hanno supportato quest’anno. Adesso inizieremo a pensare al futuro, magari con qualche novità, in vista del 2024!”

 

 

ARTICOLI CORRELATI