Lun. 20 Mag. 2024
HomeAttualità“Mi Voglio SicurƏ”: prosegue il progetto di educazione stradale nelle scuole superiori...

“Mi Voglio SicurƏ”: prosegue il progetto di educazione stradale nelle scuole superiori di Città Metropolitana di Milano

Le attività didattiche del Progetto Sicurezza Milano Metropolitana sono orientate alla sicurezza e responsabilità in strada

Mi Voglio SicurƏ“, sostenuto da Città Metropolitana di Milano e Safety21, prosegue con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni verso una conduzione veicolare attenta e un’approfondita comprensione delle normative sulla sicurezza stradale. Questo progetto formativo, parte integrante delle iniziative del Progetto Sicurezza Milano Metropolitana, vuole elevare la consapevolezza sui rischi connessi alla guida, mirando a formare automobilisti più informati e prudenti.
Con la collaborazione dell’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus, attiva da oltre 10 anni nella prevenzione della violenza stradale, insieme a psicologi e psicoterapeuti specializzati nel settore, il progetto ambisce a radicare nei giovani la consapevolezza dell’importanza del rispetto delle norme stradali e di un comportamento civico responsabile.
I primi due incontri si sono tenuti il 24 e 25 gennaio. Mercoledì 20 marzo è stato il turno degli studenti del quarto e quinto anno del ITCS Primo Levi ed ITCS Erasmo da Rotterdam di Bollate. Mentre giovedì 21 marzo, l’iniziativa ha coinvolto i ragazzi coetanei dell’Istituto superiore Carlo Emilio Gadda di Paderno Dugnano.
Alle due giornate hanno preso parte Stefano Guarnieri, Vicepresidente dell’Associazione Lorenzo Guarnieri, Pieralessandro Scotti, Responsabile della Polizia Locale di Città Metropolitana, e Maria Gabriella Anania, Psicologa Psicoterapeuta esperta di Psicologia del Traffico, assicurando un approccio multidisciplinare al tema della sicurezza stradale.
Le sessioni formative hanno coinvolto fino ad ora quasi mille studenti, offrendo loro l’opportunità di approfondire temi cruciali per la sicurezza stradale. Attraverso l’uso di quiz interattivi, analisi di casi studio e la condivisione di testimonianze significative, è stata sottolineata l’importanza del rispetto delle norme del codice della strada. Si è dato particolare risalto ai rischi legati alle distrazioni alla guida e al consumo improprio di alcol e droghe, enfatizzando come questi comportamenti possano gravemente compromettere la sicurezza alla guida.
Daniela Caputo, consigliera delegata alle infrastrutture, ha commentato: “Per noi la sicurezza stradale è una priorità. Per questo abbiamo deciso di dare continuità agli incontri con gli studente e le studentesse delle scuole superiori della Città metropolitana. Muoversi in sicurezza, in bicicletta, in motorino, a piedi, in auto, rispettando le regole il contesto ambientale e le persone sono comportamenti che le istituzioni devono diffondere per educare i giovani a una cittadinanza consapevole”.
Per conoscere meglio le attività, è possibile visitare il sito ufficiale di Progetto Sicurezza Milano Metropolitana.

ARTICOLI CORRELATI