Ven. 12 Apr. 2024
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, arriva un finanziamento per interventi a Villa Forno

Cinisello Balsamo, arriva un finanziamento per interventi a Villa Forno

Dal Ministero delle Infrastrutture  arriva un finanziamento per interventi su Villa Di Breme Forno. Ecco la bella notizia per la città che si caratterizza anche per la presenza di edifici storici di un certo pregio. Nell’ottica di mantenere e valorizzare il patrimonio artistico, storico e culturale del territorio, il Comune di Cinisello Balsamo ha partecipato ad un bando del Ministero delle Infrastrutture che ha permesso di ottenere un finanziamento per 562mila euro da destinare ad interventi di tutela e valorizzazione nonché di efficientamento energetico di Villa Di Breme Forno, in via Martinelli.
Il finanziamento proviene da un Fondo interventi finalizzati alla tutela e alla promozione del patrimonio culturale e storico come da Decreto Ministeriale n. 142 del 6 giugno 2023. Lo stanziamento dovrà essere usato, come da dettato, per immobili di interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico per la conservazione del patrimonio culturale, assicurata mediante una coerente, coordinata e programmata attività di studio, prevenzione, manutenzione e restauro.
Per aggiudicarsi il finanziamento la proposta di intervento presentata ha risposto ai requisiti richiesti. Infatti il restauro riguarda un immobile di interesse culturale e storico, il suo efficientamento energetico, l’adeguamento per garantire l’accessibilità totale o parziale e la fruibilità da parte delle persone con disabilità. Oltre a questo, la manutenzione sarà straordinaria e finalizzata alla conservazione e valorizzazione dell’immobile, con l’eventuale completamento di interventi in corso. I lavori dovranno iniziare entro e non oltre il 2024, come stabilito dal Ministero che ha concesso il finanziamento.
L’immobile, di proprietà comunale, in conformità ai requisiti richiesti, ospita attività di valorizzazione con apertura al pubblico, programma di visite guidate, eventi culturali, aperture straordinarie, attività promozionali e di valorizzazione. Tra questi l’accordo di marzo per l’apertura dell’Hub del lavoro e della formazione con la partnership di AFOL Metropolitana e, a ottobre, la nascita dell’Associazione Amici di Villa Di Breme.
“Grazie al finanziamento ottenuto possiamo intervenire su uno dei gioielli del territorio. Villa Di Breme Forno è una struttura di notevole pregio che merita di essere ulteriormente valorizzata e protetta. I fondi assegnati ci consentiranno di svolgere alcuni lavori necessari che permetteranno all’edificio di aggiungersi, a pieno titolo, agli altri poli culturali presenti e attivi in città”. Così il sindaco Giacomo Ghilardi.

ARTICOLI CORRELATI