Gio. 01 Dic. 2022
HomeBreaking NewsAnche Cinisello Balsamo in prima fila alla Giornata Nazionale delle Farmacie Comunali

Anche Cinisello Balsamo in prima fila alla Giornata Nazionale delle Farmacie Comunali

Fra i promotori dell'evento anche il Coordinatore della Lista Civica La Nostra Città, Roberto Mastromatteo, rappresentante della Giunta Nazionale e del Consiglio Direttivo dell'Unione Europea Farmacie Sociali che a margine dell'iniziativa ha confermato la sua disponibilità a candidarsi a sindaco di Cinisello

Venerdì 18 novembre 2022 la Villa Reale a Monza ha ospitato un incontro  sulle farmacie comunali e sull’importanza che ricoprono sul territorio. Il convegno ha visto la partecipazione di un rilevante numero di rappresentanti parlamentari e di Governo e delle istituzioni lombarde.

Fra i promotori dell’evento anche il Coordinatore della Lista Civica La Nostra Città di Cinisello Balsamo, Roberto Mastromatteo, rappresentante della Giunta Nazionale e del Consiglio Direttivo dell’Unione Europea Farmacie Sociali, da 15 anni Amministratore di Aziende Pubbliche. Mastromatteo è stato inoltre uno degli Amministratori premiati durante la serata di gala.

Cosi come il Presidente Venanzio Gizzi anche Mastromatteo ha ribadito la necessità di introdurre al più presto un nuovo modello di remunerazione, ispirato al Belgio, “dove la centralità della professionalità del farmacista e del rapporto diretto con il paziente è dominante nello svolgimento dell’attività”. “In Italia – aggiunge – siamo ridotti all’inseguimento della marginalità che sta sempre più penalizzando gli investimenti sui servizi e sul personale …”.

Sembrava particolarmente emozionato di aver ricevuto il premio…
“Si, è vero: ho ricordi indelebili ,sono passati 12 anni da quando ho terminato il mio mandato a Monza. Davvero una sorpresa di cui ringrazio Farmacom: il primo amore, quello che non si scorda mai”.

Una domanda “fuori sacco”: conferma la sua candidatura a sindaco l’anno prossimo a Cinisello Balsamo?
“Non è il tema di oggi, ma confermo: in tanti me l’hanno chiesto e difficilmente potrò sottrarmi”.

Una battuta sull’attuale primo cittadino?
“Nessuna polemica; valuteranno i cittadini, ma è del tutto evidente che la mia candidatura nasce da un consistente malcontento. C’è chi è deluso da chi guidava prima la città e da chi amministra oggi: è giusto offrire un’alternativa basata su una consolidata esperienza amministrativa”.

Alleanze?
“Nei giorni scorsi il Direttivo ha dato mandato ai soci fondatori di confrontarsi con le forze moderate. Vedremo”.

ARTICOLI CORRELATI