Dom. 03 Lug. 2022
HomeCinisello BalsamoCinisello Balsamo, nessun aumento per la Tari 2022

Cinisello Balsamo, nessun aumento per la Tari 2022

Nessun aumento delle tariffe per i cittadini, la Tari resta pressoché invariata, con una diminuzione per le imprese e gli artigiani di oltre l’1%. Ieri sera il Consiglio comunale ha adottato il nuovo Piano finanziario di Nord Milano Ambiente, la società in house del Comune che gestisce il servizio di igiene urbana a Cinisello Balsamo, riuscendo a centrare l’obiettivo di non aumentare i costi per cittadini e famiglie e favorendo imprese ed artigiani del territorio.

Complessivamente il costo del servizio di gestione dei rifiuti nel 2021 si attesta a poco meno di 10,5 milioni di euro. Insieme alla relazione che dettaglia i costi di gestione del servizio di igiene urbana e del relativo smaltimento, sono state presentate anche le tariffe della Tari per l’anno 2022 che rimarranno pressoché invariate: “La spesa pubblica è cresciuta vertiginosamente in questi anni – commenta il sindaco Giacomo Ghilardi -, Cinisello Balsamo è tra i pochi comuni a non aumentare le imposte, fonte principale di sostentamento. Siamo in controtendenza: abbiamo esteso la soglia di esenzione fino a 10mila euro dell’Irpef e abbassato la Tari per le imprese”.

L’assessore al Bilancio, Valeria De Cicco, aggiunge: “Nonostante le tante difficoltà di questi anni, tra cui gli aumenti dei costi di smaltimento, la pandemia e i rincari dei consumi del carburante e dell’elettricità a cui anche Nord Milano Ambiente non può sottrarsi, siamo di fronte ad una oculata gestione dei conti da parte dell’Azienda, che ha permesso di non aumentare i costi di gestione che devono per legge essere coperti dalla Tari. Quest’anno è inoltre aumentata la platea dei contribuenti, anche a seguito degli accertamenti”.

ARTICOLI CORRELATI