Dom. 03 Lug. 2022
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, creatività e inclusione nel Summer Camp di Cinifabrique

Cinisello Balsamo, creatività e inclusione nel Summer Camp di Cinifabrique

Il centro estivo, dedicato al tema dei "talenti", inizierà il 13 giugno e si svolgerà fino al 29 luglio. Rivolto ai bambini a partire dai 5 anni compiuti fino ai 15, proporrà attività all'insegna della creatività e dell'inclusione secondo la metodologia del learning by doing

Tra le proposte educative e ricreative di Cinisummer rivolte a bambini e ragazzi per l’estate 2022, rientra “La Fabbrica di Talenti”, il Summer Camp di Cinifabrique a cura di Arcipelago Onlus e Coop. Prima di Cinisello Balsamo, che sarà ospitato nei locali di via Canzio 11. Il Summer Camp inizierà il 13 giugno e si svolgerà fino al 29 luglio: 7 settimane all’insegna della creatività e dell’inclusione per bambini e ragazzi dai 5 anni compiuti ai 15, scandite dalle attività laboratoriali con artigiani, dove ciascuno potrà fare esperienze educative artistiche, musicali, teatrali, sportive e linguistiche oltre ad un’esperienza educativa di inclusione capace di aprire una finestra sul mondo della disabilità.

Fare, imparare e donare. La metodologia del learning by doing – imparare facendo – che si lega indissolubilmente all’atto prezioso del dono, di competenze, tempo ed accoglienza: “I valori di riferimento di Cinifabrique saranno gli stessi che spingeremo all’interno del Summer Camp – spiega Sonia Murrone, coordinatrice del campo estivo di Cinifabrique -. Crediamo fermamente che sia attraverso il fare che si muove l’esistenza e si determina chi siamo e come siamo, un fare che però è aperto a tutti non solo alle persone che classicamente vengono definite capaci”. L’aspetto che contraddistingue la proposta del Summer Camp di Cinifabrique sta infatti nel desiderio di perseguire una concreta e tangibile occasione di inclusione, dove anche le persone con disabilità possano trovare un ambiente coinvolgente nel quale sentirsi valorizzate: “Volevamo offrire per la prima volta una proposta che partisse dalle fragilità delle persone – prosegue Murrone – e attorno alle quali costruire un progetto di inclusione”.

Favorire la dimensione di gruppo e tornare ad un’educativa esperienziale raccogliendo il bisogno del territorio dopo due anni segnati dalla pandemia: “Abbiamo colto la necessità di tornare ad un’educativa del fare, cioè metterci le mani – sottolinea Murrone -, e tornare a costruire relazioni positive. Attraverso i giochi di squadra, i laboratori educativi noi avremo un occhio particolare per la cura e l’agevolazione della nascita di rapporti positivi tra pari”.

Il tema scelto per questa terza edizione del Summer Camp riguarda i talenti. Ogni partecipante avrà modo di sperimentarsi in una moltitudine di attività legate all’arte e alla manipolazione e attraverso queste scoprire i propri punti forti: “Ognuno di noi è portatore di talenti, purtroppo nella società frenetica nella quale viviamo spesso non abbiamo neanche il tempo di scoprirli e soprattutto di sperimentarli – spiega la coordinatrice -. Vogliamo quindi offrire uno spazio protetto entro il quale tutti si possano sperimentare”.

La programmazione prevede proposte educative basate sulle tre principali aree dedicate alle forme d’arte: figurativa, creativa e ricreativa, e non mancherà lo sport. Le tematiche saranno organizzate settimanalmente in modo da poter proporre un percorso completo che si possa concludere a fine della settimana per tutti i partecipanti al Summer Camp. Suddivisi in due gruppi da 15 iscritti ciascuno, i ragazzi potranno cimentarsi in diverse attività accompagnati da artigiani, realizzare manufatti, sperimentare il metodo artistico di Pollock, o ancora addentrarsi nel fantastico mondo Disney. Ogni settimana sarà caratterizzata da giochi inclusivi, laboratori educativi e momenti dedicati all’apprendimento della lingua inglese attraverso il gioco, in modo informale e divertente. Tutte le proposte non saranno calate dall’alto ma tarate sulle esigenze dei bambini e ragazzi che parteciperanno al Summer Camp.

Aperto dalle ore 8.30 alle 16.30 – su richiesta sarà possibile attivare una fascia pre e post 8.00-8.30 e 16.30-17.00 -, si potrà scegliere tra la proposta full e part time, da quest’anno introdotta anche in fascia pomeridiana per i ragazzi più grandi a seguito delle richieste pervenute lo scorso anno di avere un luogo dove poter trascorrere del tempo di qualità. Tante le famiglie interessate alla proposta, in particolare di bambini e ragazzi con disabilità che qui potranno trovare una proposta particolarmente centrata sulle loro esigenze. Ogni gruppo sarà infatti costituito da un animatore, un educatore e, per i ragazzi che necessitano alto supporto, sarà presente anche l’educatore di riferimento. Grazie all’accreditamento con il Comune di Cinisello Balsamo è previsto un rimborso su base ISEE per i residenti sul territorio e un rimborso totale per le spese sostenute per l’educatore 1-1.

Ci sarà tempo fino alla fine di maggio per le iscrizioni (per info www.cinifabrique.it oppure 02 2701 8576) a questa terza edizione del Summer Camp che promette di non deludere le aspettative: “Il riscontro è estremamente positivo da parte delle famiglie e dei ragazzi, chi ha iniziato tre anni fa prosegue nel percorso per il quale esprime una grande riconoscenza – conclude Murrone -. C’è grande soddisfazione da parte delle famiglie sia in termini di apertura dimostrata nei confronti del territorio che in termini di cura verso la persona. Si sono sentiti accolti e soprattutto hanno percepito la presenza di una struttura e la qualità delle azioni”.

ARTICOLI CORRELATI