PROMO DAL 7/09 AMF - FARMACIE COMUNALI 1 FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE NMA feb2018 MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
sharebot_monza
sharebot_monza
SALA ASSICURAZIONI Cinifabrique ANFFAS PROFESSIONE CASA

Nordmilano24

News

Cinisello Balsamo ricorda Gaetano Scirea campione non solo sul campo

Cinisello Balsamo ricorda Gaetano Scirea campione non solo sul campo
settembre 04
10:02 2020

CINISELLO BALSAMO – Al Campo della Serenissima, dove tutto è cominciato, ieri sera c’è stata una serata dedicata a Gaetano Scirea, a 31 anni dalla sua scomparsa. (Nella foto di apertura, il fratello Paolo).

Il 3 settembre ormai è una data particolare del campione capace di offrirci ancora oggi la sua testimonianza, la sua lezione non solo di sportivo. Ne ha accennato il sindaco di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi, parlando del “modello Scirea”, esportabile in tanti altri ambiti, oltre a quello sportivo.

Scirea, infatti, è stato sicuramente un calciatore di successo (7 campionati con la Juve, una Coppa Uefa, una Coppa dei Campioni, solo per dire di alcuni dei trofei conquistati), ma capace anche di dare una lezione fuori dal campo: il rapporto con i propri compagni di squadra, la disponibilità con i tifosi, la correttezza nei confronti degli avversari.  Ripassiamo la lezione di Scirea, titolava l’altro giorno un quotidiano sportivo. Di lui bisognerebbe parlare nelle aule di ogni ordine e grado, ore che le scuole riaprono. (Sopra. il sindaco Giacomo Ghilardi con Carlo Pellegatti sul campo della Serenissima).

A ricordare Scirea, ieri sera – alla presenza di numerosi personaggi e autorità – il fratello Paolo che non ha mancato di ricordare di come Gaetano sia sempre vivo nel suo ricordo e in quello di tanti amici. C’era Gianni Crimella che dal G.S. Serenissima S. Pio X° gli fece fare il provino all’Atalanta catapultandolo nel mondo del grande calcio professionistico. Ha preso la parola, infine, don Emilio Scarpellini, parroco della parrocchia san Pio X, dove si trova il campo di calcio che Scirea ha frequentato da ragazzino.

A condurre la serata il noto giornalista sportivo Carlo Pellegatti che ha sottolineato le qualità tecniche di Scirea, “che interpretava un calcio moderno, con soluzioni che vengono oggi adottate da tutte le grandi squadre”. “Con  le sue caratteristiche oggi Scirea giocherebbe nei grandi club, come Juve e Barcellona”.

Gianni Crimella con Carlo Pellegatti

Don Emilio Scarpellini

Cinisello Balsamo ricorda Gaetano Scirea campione non solo sul campo - overview

Sommario: La commemorazione di Gaetano Scirea

Tags
Share

Autore

Angelo De Lorenzi

Angelo De Lorenzi

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube