Lun. 17 Giu. 2024
HomeAttualitàCarate Brianza, a scuola di educazione finanziaria con il mondo delle banche

Carate Brianza, a scuola di educazione finanziaria con il mondo delle banche

Gli incontri, dedicati agli studenti del Centro di Formazione Professionale di In Presa, sono stati organizzati e tenuti dai docenti di Feduf - Fondazione per l’Educazione Finanziaria e il Risparmio, nata su iniziativa di ABI – e da Banco BPM

Nelle giornate dell’11 e del 18 aprile scorsi si sono tenute due sessioni formative di educazione finanziaria all’interno dei percorsi formativi del Centro di Formazione Professionale di In Presa di Carate Brianza.
Gli incontri, dedicati agli studenti dei corsi per Operatore della Ristorazione, Operatore Elettrico e Operatore Meccanico, sono stati organizzati e tenuti dai docenti di FedufFondazione per l’Educazione Finanziaria e il Risparmio, nata su iniziativa di ABI – e da Banco BPM, che ha messo a disposizione la professionalità e l’esperienza di Nadia Valenti, sindaco effettivo del Collegio Sindacale di Banco BPM, Andrea Giani, Capo Area Brianza di Banco BPM e Roberta Schiavi, referente commerciale della DT Milano e Lombardia Nord di Banco BPM.

L’obiettivo delle giornate è stato quello di avvicinare i ragazzi ai temi del risparmio, della gestione del denaro, di come affrontare un domani la sfida imprenditoriale grazie al supporto del sistema bancario.
Il modulo formativo si inserisce all’interno del percorso didattico degli studenti che durante il quarto anno progettano un business plan su una propria attività imprenditoriale. Il corso sull’educazione finanziaria ha coinvolto molto i ragazzi come Andrea che l’ha trovato “veramente interessante e divertente” e Paolo che pensava che l’unico compito della banca fosse fare mutui, e invece ha scoperto che “la banca offre una marea di servizi utili ai cittadini”.
“Siamo molto contenti di questa collaborazione che va ad arricchire la nostra offerta formativa e avvicina la formazione al mondo del lavoro grazie al dialogo coinvolgente con interessanti figure professionali” dichiara Chiara Frigeni, Coordinatore Didattico del Centro di Formazione Professionale di In-Presa.
“Entrare a scuola e contribuire ad accrescere il bagaglio culturale dei ragazzi è sempre motivo di orgoglio – dichiara Andrea Giani, Capo Area Brianza di Banco BPM – Ancora più stimolante è poter trasferire loro quelle che sono le nostre competenze quotidiane, in cosa consiste il nostro lavoro e aiutarli ad essere un domani cittadini e imprenditori più consapevoli su come gestire le proprie economie”.

ARTICOLI CORRELATI