Lun. 22 Apr. 2024
HomeCinisello BalsamoCinisello Balsamo, il sindaco Ghilardi istituisce una commissione "per fare chiarezza"

Cinisello Balsamo, il sindaco Ghilardi istituisce una commissione “per fare chiarezza”

[textmarker color=”E63631″] CINISELLO BALSAMO -[/textmarker] “In conseguenza delle gravi notizie di questi giorni, per fare luce e chiarezza sugli atti che hanno scaturito gli arresti e sul documento urbanistico approvato dalle precedenti amministrazioni, ho deciso di costituire una commissione di inchiesta”. Esordisce così il post diffuso ieri sera dal sindaco di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi, attraverso Facebook, “La commissione sarà da me presieduta – continua il messaggio – e avrà il compito eseguire anzitutto una ‘due diligence’ sui piani urbanistici, non solo del recente passato”.

Le “gravi notizie di questi giorni” riguardano l’ex sindaco del Partito democratico – Siria Trezzi e il marito, Roberto Imberti che si trovano ai domiciliari e che proprio oggi saranno interrogati dai giudici nell’ambito dell’inchiesta che riguarda il capitolo della politica urbanistica della città. Oltre a loro sarà interrogato anche l’imprenditore Paolo Cipelletti. Coinvolti nell’indagine anche il segretario locale del Pd, Ivano Ruffa, e l’ex consigliere dem Franco Marsiglia.

Da parte sua, quindi, l’attuale primo cittadino cinisellese, ha deciso di scendere in campo con un’iniziativa che ha già iniziato a far discutere sui social. ( A destra, l’ex sindaco di Cinisello Siria Trezzi).

“Per la sua composizione – prosegue Ghilardi – ho in mente tecnici esterni alle vicende, professionisti per la parte legale e due rappresentanti del consiglio a garanzia della rappresentatività. Su determinati punti ascolteremo alcuni attori e realtà territoriali di esperienza.

“Questa commissione, a seguito della disamina degli atti, – conclude il primo cittadino di Cinisello Balsamo – ci aiuterà ad assumere decisioni non solo legittime, ma politicamente consapevoli, rispetto a quanto accaduto, sullo sviluppo urbanistico del nostro territorio.

Indagheremo a fondo, nulla potrà essere lasciato al caso ed ogni decisione sarà presa, così come accaduto in questi primi due anni, nell’esclusivo interesse della nostra città.
Sono e sarò il primo a pretendere chiarezza e trasparenza a tutela di ogni singolo cittadino.

Cinisello Balsamo potrà guardare al futuro con fiducia”.

ARTICOLI CORRELATI