PROMO POLASE - FARMACIA RISORGIMENTO sharebot_monza
sharebot_monza
Cinifabrique NMA feb2018 MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
AMF - FARMACIE COMUNALI 1 SALA ASSICURAZIONI PROFESSIONE CASA FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE ANFFAS

Nordmilano24

News

Sanificazione: “E’ ora di pensare alle scuole!“

Sanificazione: “E’ ora di pensare alle scuole!“
giugno 20
16:14 2020

SESTO SAN GIOVANNI Con il graduale ritorno alle attività, passato il periodo di lockdown, occorre pensare anche alla ripresa della scuola in assoluta sicurezza. Le pulizie ordinarie nelle aule e negli altri ambienti non bastano. Per il bene dei nostri figli e di tutto il personale scolastrico. La parola d’0rdine, allora, è sanificazione: occorrono azioni mirate che hanno lo scopo di distruggere e inattivare i germi, i batteri, i funghi, i virus. Si tratta di attività che non possono essere svolte dai collaboratori scolastici: trattandosi di interventi complessi e pericolosi devono essere necessariamente affidate ad aziende e a lavoratori specializzati. Si tratta di un tipo di servizio che può avere un costo contenuto se affidato a professionisti del settore. L’intervista a un operatore esperto che ci offre i suoi consigli. 

L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid 19 di questi mesi ha posto in primo piano il tema della pulizia degli ambienti. Con la progressiva ripresa di tutte le attività, l’argomento sta diventando sempre più attualità perché privati, aziende e associazioni sono chiamati a intervenire e a fare delle scelte in vista della ripartenza.

Sono gli ambienti a maggiore concentrazione di persone – come per esempio le scuole – a destare, giustamente, non poche preoccupazioni: “Non dobbiamo però temere il periodo che ci aspetta – spiega Mimmo Ferdico, titolare della F. A. Commercio e servizi srl., azienda di Sesto San Giovanni, che da anni opera nel settore delle pulizie civili ed industriali, – basta fare le scelte giuste e avvalersi del contributo di professionisti.

Per quanto riguarda il mondo della scuola, sappiamo che gli istituti oltre alle normali pulizie, devono attivarsi per effettuare una sanificazione e disinfezione periodica degli ambienti al fine di garantire la salubrità dei locali e dell’aria.

Purtroppo questo tipo di interventi da alcuni anni a questa parte sono state sottovalutate e oggetto di pesanti spending review, ma non dobbiamo mai dimenticare che la cosa più importante è la salute degli alunni e di tutto il personale della scuola. Consiglio quindi di effettuare con attenzione interventi programmati di sanificazione e disinfezione in tutti gli istituti in vista dell’inizio dell’anno scolastico.

Gli istituti sono chiamati a una igienizzazione straordinaria per la tutela degli alunni, docenti e dipendenti scolastici che potranno essere così accolti un ambiente ospitale e sicuro.

Come suggerisce di intervenire?
Ritengo necessario che dopo una normale pulizia  indispensabile di tutta la scuola, con acqua e sostanze detergenti, si debba effettuare una

sanificazione e disinfezione programmata e periodica, cioè ripetuta nel tempo affinché i risultati siano duraturi. Si tratta di azioni mirate che hanno lo scopo di distruggere e inattivare i germi, i batteri, i funghi, i virus. Al termine di questo trattamento, avremo sanificato gli ambienti. Il lavoro deve essere fatto da operatori specializzati, con esperienza che conoscono i materiali e li sanno trattare.

Inutile ricordarvi che oltre alle normali pulizie, il personale presente nelle scuole non è autorizzato a effettuare il servizio di sanificazione e disinfezione perché sarebbe esposto a pericoli biologici chimici, lavorerebbe senza copertura assicurativa e l’istituto rischia una denuncia da parte dello stesso operatore. Per questo motivo consigliamo di affidare il servizio di sanificazione e disinfezione a società autorizzate con requisiti di legge D.M. 274/97 e legge 82/1994 Ateco 81/29/01 che hanno l’obbligo di rispettare la tutela della salute D.L.G.S. 81/2008.

Qual è la differenza tra il fare le pulizie e un intervento di sanificazione? 
La pulizia rimuove polvere, materiali non desiderati e/o sporco da oggetti e di tutte le aree trattate come pavimenti, arredi, maniglie, porte e tutti i punti di contatto, con attenzione ai rivestimenti murali; tutta la rubinetteria e sanitari dei servizi igienici. Le pulizie giornaliere possono essere effettuate anche da personale non specializzato.La sanificazione, invece, è un intervento mirato a inattivare alla base qualsiasi virus batterio e agente contaminante, che con le comuni pulizie non è possibile rimuovere.

Dove si interviene?
L’intervento deve essere fatto nelle aule, negli spazi comuni, nei bagni, nelle sale ristoro, nelle palestre, negli spogliatoi, nel refettorio, nelle mense. Occorre fare molta attenzione a tutti gli arredi come sedie, banchi, cattedre, porte, maniglie, finestre, armadi, armadietti, scale, passamani, ascensori, pulsantiere, interruttori luce e tutti i punti di contatto. La sanificazione deve essere effettuata da personale autorizzato e formato.

Quali materiali si devono usare per una corretta ed efficace sanificazione?
Prodotti a base di perossido di idrogeno e/o a base di cloruro. Gli operatori devono utilizzare maschere professionali, avere la protezione facciale, indossare guanti e camici monouso che al termine del loro utilizzo vengono smaltiti. Occorre utilizzare prodotti disinfettanti autorizzati dal ministero della salute, facendo bene attenzione alle schede tecniche dei prodotti utilizzati e usando panni microfibra imbevuti in soluzione disinfettante di vari colori che aiutano a diversificare la sanificazione di tutti gli arredi, strumenti e ambienti, riducendo al minimo la trascinazione della contaminazione all’interno di tutto l’edificio.

Insisto a dire che gli operatori devono avere ricevuto un’adeguata formazione in modo da essere capaci di utilizzare le sostanze, preparando i giusti dosaggi delle diluzioni dei disinfettanti per ogni tipo di arredo ambiente e locale,

Come lavorano gli operatori?
La disinfezione di tutti i locali dell’edificio viene effettuata con macchinari nebulizzanti, con lo spalleggiato e/o carrellati di diverse misure necessarie a bonificare tutte le aree e gli ambienti trattati. Gli operatori devono utilizzare maschere professionali, avere la protezione facciale, guanti e camici monouso che al termine dell’utilizzo vengono smaltiti. I prodotti disinfettanti utilizzati devono essere autorizzati dal Ministero della salute.

Questo servizio di disinfezione, effettuato con macchinari nebulizzatori, dà la certezza di inattivare tutti i virus e batteri nelle aree dei locali trattati. La stessa tecnica di pulizia viene usata negli spazi esterni, nelle aeree gioco, negli spazi comuni e nelle palestre di pertinenza alla scuola.

Ha anche un consiglio pratico da dare agli insegnanti e al personale della scuola?
Possono utilizzare un prodotto igenix nebulizzante spray riconosciuto da CPNP n.3348657 da dare in dotazione ai docenti soluzione particolarmente pratica: basta una minima spuzzata per disinfettare a ogni cambio di cattedra la postazione lavorativa.

Non abbiamo parlato dei costi…
Il servizio di sanificazione e disinfezione potrebbe sembrare avere un costo eccessivo, ma se è affidato ad aziende serie e professionali, è dai 0,30/0,40 cent. al mq. Direi un costo ragionevole e contenuto, anche se si ripete l’intervento più volte nel corso dell’anno.

 

Sanificazione: “E’ ora di pensare alle scuole!“ - overview

Sommario: Gli interventi di sanificazione sono necessari in vista delle riaperture delle scuole

Tags
Share

Autore

Angelo De Lorenzi

Angelo De Lorenzi

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube