Lun. 15 Ago. 2022
HomeAttualitàFulvio Testi e quegli assurdi attraversamenti a piedi della carreggiata

Fulvio Testi e quegli assurdi attraversamenti a piedi della carreggiata

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – La polizia locale di Cinisello Balsamo è ancora al lavoro per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente avvenuto ieri su viale Fulvio Testi, nel quale ha perso la vita una donna di 71 anni che ha attraversato il vialone ed è stata colpita da un Range Rover. L’autista del mezzo, 39 anni, milanese, è indagato per omicidio stradale: i ghisa non possono escludere nessuna ipotesi e devono fare chiarezza sull’accaduto.

Quello che pare certo è che la donna abbia attraversato a piedi in un punto ovviamente vietato. Un episodio simile era avvenuto nel 2014: sempre una donna fu travolta mentre tentava di attraversare Fulvio Testi a piedi, in un luogo poco distante dall’incidente di ieri.

E questo è il punto. Sul vialone che parte da Milano e attraversa Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, passano ogni giorno circa 100mila auto ogni giorno. Ma uno dei maggiori problemi di sicurezza è proprio legato all’attraversamento dei pedoni: capita spesso di vedere persone o gruppi che, in diversi punti del viale, attraversano le due carreggiate, di corsa, spinte anche dalla mancanza di guard rail o di protezioni. Un gesto ovviamente pericolosissimo, che mette a repentaglio non solo la vita di chi lo compie ma anche quella degli automobilisti in transito.

Spesso e volentieri gli attraversamenti di carreggiata avvengono per altro a poche decine di metri di distanza dalle passerelle pedonali o dagli incroci. E questo rende tutto ancora più assurdo e inspiegabile.

ARTICOLI CORRELATI