Mer. 10 Ago. 2022
HomeAppuntamentiI migranti del centro accoglienza di Bresso protagonisti della Design Week meneghina

I migranti del centro accoglienza di Bresso protagonisti della Design Week meneghina

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – I migranti del centro di accoglienza della Croce Rossa di Bresso protagonisti della Design Week di Milano. Agli attesi appuntamenti del Salone del Mobile e del Fuorisalone di Milano non mancherà uno spazio dedicato al mondo del sociale; lo fa sapere la Croce Rossa Italiana che gestisce il maxi centro di via Clerici.

Giovedì 6 aprile, alle 18.30, alcuni richiedenti asilo del centro di accoglienza bressese saranno presenti all’evento che avrà luogo al Giardino Condiviso in via Scaldasole 10/12. Si parlerà di migranti e di percorsi di integrazione, presentando al pubblico “Verdeferro”, l’oggetto di design creato proprio dagli ospiti del centro, durante i corsi di giardinaggio organizzati a Bresso grazie al sostegno di Rotary e coordinati da Francesca Oggionni.

“Quando arrivano nel nostro Paese, i ragazzi migranti non possono e non vogliono voltarsi indietro: il loro desiderio è quello di integrarsi, di accettare la sfida del futuro mettendosi a disposizione con voglia di crescere e imparare. È quello che è accaduto, ad esempio, nei corsi di giardinaggio che si tengono presso il centro di accoglienza di Bresso, dove la Croce Rossa assiste oltre 400 persone. Durante i corsi, ideati per consentire agli oltre 60 partecipanti non certo di impiegare alcune ore del loro tempo, ma di acquisire competenze e standard qualitativi tali da poter entrare nel mercato del lavoro, è stata loro proposta la realizzazione di Verdeferro, un oggetto di design che permette il rinverdimento delle pareti grazie alla messa a dimora di rampicanti che si avviluppano intorno a sagome di alberi in rete elettrosaldata”, spiegano dal comitato provinciale della Cri.

“Di fronte all’idea di creare ‘Verdeferro’ i ragazzi non hanno avuto alcuna paura. Si sono impegnati con passione, imparando dagli errori e portando a termine con successo il lavoro. Alla fine, erano felici e soddisfatti”, dice Francesca Oggionni. Oltre a lei, interverranno al “Giardino Condiviso” alcuni ragazzi del centro di accoglienza di Bresso, rappresentanti della Croce Rossa Italiana e del Rotary Milano Nord. L’evento, inoltre, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Milano.

ARTICOLI CORRELATI