Ven. 02 Dic. 2022
HomeEconomiaScuola, la Regione mette sul piatto 360 milioni di euro

Scuola, la Regione mette sul piatto 360 milioni di euro

[textmarker color=”E63631″]LOMBARDIA[/textmarker] – Risorse in arrivo per la scuola in Lombardia. La Regione ha infatti stanziato fondi pari a 361,9 milioni di euro suddivisi in quattro “capitoli”: cantieri, welfare e merito, studiare in azienda ed Expo.

Il capitolo dei ‘Cantieri per la scuola’ può contare su 60,7 milioni di euro di finanziamento, così suddivisi:

  • 32,5 milioni per l’edilizia scolastica (nuove costruzioni, ampliamenti e manutenzioni straordinarie);
  • 700.000 euro per la formazione dei docenti per la didattica digitale;
  • 500.000 euro da destinare come premio alle istituzioni scolastiche e formative che hanno realizzato i migliori progetti di scuola digitale;
  • 27 milioni già assegnati per Generazione web a 358 istituzioni scolastiche e formative per oltre 40.000 studenti beneficiari di tablet o computer.

La cifra a disposizione per il capitolo ‘Welfare e merito’ è invece di 51,7 milioni:

  • 50,7 milioni destinati alla ‘Dote Scuola’, a favore di oltre 150.000 studenti (30 milioni per il ‘Buono scuola’, 16 milioni per i libri e la tecnologia, 4,7 milioni per la disabilità);
  • 1 milione viene destinato alla nuova ‘Dote Merito’, a favore degli studenti meritevoli che hanno conseguito votazioni superiori al 9. La ‘Dote Merito’ sostiene un apprendimento esperienziale in Italia e all’estero, di alto livello in diversi ambiti scientifici, tecnologici, sportivi e culturali, per il turismo, design, lingue e tecnologia. Si allestirà un catalogo, secondo l’esperienza già maturata con ‘Learning Week’

Per chi invece intende approfondire gli studi nonostante stia già lavorando esiste il capitolo “studiare in azienda”, che conta su un investimento massiccio, di 249,5 milioni di euro.

  • ‘Garanzia Giovani’: progetto coinvolge e responsabilizza direttamente le scuole e le università nel placement per i neodiplomati e neolaureati. Si attiva un primo finanziamento di 35 milioni per attività di placement. Si sono già accreditati 56 poli tecnico professionali, 140 scuole e 11 università;
  • Per la formazione professionale invece, sono stati attivati 96 milioni, per finanziare 2.300 corsi di Istruzione e Formazione professionale, per oltre 46.000 studenti; 18,5 milioni per 108 corsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS-IFTS), destinati a formare 2.100 tecnici specializzati. –

Infine, il capitolo Expo, con il progetto ‘New talented Italian chef for Expo 2015’ scambi di docenti tra Italia e Usa; accoglienza di giovani, stagisti e delegazioni nel collegi universitari; attività fuori Expo per studenti.

ARTICOLI CORRELATI