Sab. 13 Lug. 2024
HomeBreaking NewsCinisello, riqualificazione dell'ex area Kanthal: "Così prende forma la visione della città"

Cinisello, riqualificazione dell’ex area Kanthal: “Così prende forma la visione della città”

Le forze del centro destra cinisellese prendono posizione di fronte ad alcune critiche della sinistra

“Sta prendendo forma la visione della Cinisello Balsamo del futuro grazie all’ennesima opera di riqualificazione, approvata nell’ultima seduta del Consiglio Comunale”. Così, in una nota, le forze del centro destra cinisellese a proposito dell’area ex Kanthal, un ambito industriale dismesso da oltre 10 anni, situata tra via Alberti, Madre Teresa di Calcutta e Leonardo Da Vinci, il cui progetto di riqualificazione vedrà la demolizione del vecchio edificio industriale (circa 7.750 mq) per fare spazio alla costruzione di una nuova struttura commerciale su due livelli con parcheggi pubblici.

Il piano prevede anche la riqualificazione del perimetro circostante, con la realizzazione di opere pubbliche e viabilistiche innovative e moderne, percorsi ciclo – pedonali e una nuova rotatoria per facilitare la mobilità dell’area. In aggiunta, grazie al recupero di un’area verde di proprietà comunale, saranno installati attrezzature ludiche per i bambini.

“Questo piano di riqualificazione – prosegue la nota – , coniugato con le opere finanziate con i fondi del PNRR, quali il nuovo centro sportivo e il Polo dell’infanzia, permetteranno di dare al quartiere Bellaria nuova linfa vitale, rendendolo sempre più funzionale alle esigenze ed aspettative dei cittadini”.

Da ultimo una stoccata all’opposizione: “Alle critiche della sinistra sempre strumentali, pretestuosi e fuorvianti, secondo cui non abbiamo una visione di città, noi rispondiamo con la forza della concretezza, progettando e mettendo in pratica una Città sempre più competitiva, innovativa e sostenibile, capace di fornire ai propri cittadini una reale soluzione ai loro bisogni”. Sul progetto il Pd aveva espresso non poche critiche ed erano stati organizzati alcuni incontri pubblici per affrontare alcuni aspetti considerati critici.

ARTICOLI CORRELATI