Lun. 20 Mag. 2024
HomeBreaking NewsBresso, "Sono nata con gli occhi a stella"

Bresso, “Sono nata con gli occhi a stella”

Una storia difficile, fra bullismo e distrazioni di scuole e docenti, raccontata dalla protagonista, Tania Brambilla, attraverso il suo libro che ha presentato sabato 20 aprile a Bresso, presso la Biblioteca L’Artemisia, insieme al vicesindaco della città, Cristina Di Masi, il vicepresidente di Anffas NordMilano Nicoletta Ravasi, responsabile di Bresso ed Emanuela Roncari educatrice di coop Arcipelago, Alessia Castagnino, docente e lettrice.
Tania, affetta dalla sindrome di Williams, nel suo testo, “Sono nata con gli occhi a stella”, offre la sua personale testimonianza, racconta le sue emozioni e le sue conquiste quotidiane.occhi a stella

La sindrome di Williams, conosciuta anche come sindrome dei bambini con gli occhi a stella, è una malattia genetica rara, non degenerativa, che si presenta una volta ogni 10.000 nascite. La patologia consiste in un disordine neuro comportamentale congenito, dovuto alla delezione del cromosoma 7.

A moderare l’incontro è intervenuta la docente Silvia Salvaderi.

 

i

 

 

ARTICOLI CORRELATI