Gio. 30 Mag. 2024
HomeBreaking NewsSesto San Giovanni, occupazione abusiva sventata dalla polizia locale

Sesto San Giovanni, occupazione abusiva sventata dalla polizia locale

Nella giornata di venerdì 12 aprile 2024, per dar seguito ai pattuglioni della Polizia locale, l’assessore alla Sicurezza Luca Nisco e la Consigliera comunale Nicoletta Pini si sono recati in uno dei complessi di edifici appena attenzionati dagli agenti. Lo scopo, hanno poi spiegato, era quello di non far abbassare i riflettori su alcune delle zone più sensibili. Proprio mentre stavano ispezionando alcuni appartamenti di via Marzabotto 40 si sono accorti di un dettaglio non di poco conto. Quello che doveva essere un alloggio non assegnato aveva una porta senza maniglia. Il che può, presumibilmente, significare solo una cosa: un tentativo di occupazione abusiva. A quel punto la chiamata alla Polizia locale è stata immediata.

E gli agenti si sono recati sul posto per effettuare le verifiche del caso. Verifiche che hanno confermato l’ipotesi dell’assessore Nisco e della consigliera Pini. Dopo l’intervento della Locale si è proceduto come previsto dalle norme  ripristinando lo stato originale dei beni asportati e rovinati ed è stata installata una nuova serratura.
“Questo episodio manifesta la volontà di dar seguito nei fatti all’attività di ispezione che, come Polizia locale, abbiamo avviato a tappeto in tutte le case comunali di Sesto San Giovanni – spiega l’assessore alla Sicurezza Luca Nisco – Siamo lieti di aver contribuito in maniera attiva al mantenimento della legalità sul nostro territorio”.

“Furbetti e abusivi possono mettersi l’anima in pace – dichiara il sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano – La nostra azione di governo combatte il degrado e l’illegalità con ogni mezzo a disposizione. I controlli a tappeto della Polizia locale non si fermeranno e a breve potremo anche contare sull’unità cinofila per contrastare il fenomeno dello spaccio. Avanti così per una Sesto più sicura e più bella”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI