Mer. 17 Apr. 2024
HomeBreaking NewsBresso, odori dalle vasche di laminazione. Cittadini preoccupati

Bresso, odori dalle vasche di laminazione. Cittadini preoccupati

Cittadini allarmati per la situazione delle vasche di laminazione: settimana scorsa è stata utilizzata per la prima volta la vasca di laminazione di Bresso e le fasi di svuotamento e pulizia hanno sollevato polemiche da parte dei cittadini. Sulla questione è intervenuto anche  il sindaco di Bresso Simone Cairo che con una lettera al prefetto ha chiesto un intervento di verifica segnalando “odori non gradevoli in direzione di Niguarda, del quartiere Papa Giovanni, l’asilo e la scuola materna”. Il primo cittadino ha chiesto “di convocare un tavolo di confronto con urgenza dopo che il primo utilizzo parziale ha sprigionato odori che recano un danno oggettivo agli abitanti”. Migliaia di cittadini si sono lamentati per i disagi
dovuti a potenziali esalazioni e odori acri a seguito della prima prova di riempimento controllata. Secondo quanto segnalato dal Comitato No Vasca di Bresso la situazione è particolarmente critica perché le acque incanalate nella vasca provengono dall’ultimo tratto del Seveso e sono particolarmente inquinate. Il problema è il ristagno dell’acqua nella vasca durante le operazioni di svuotamento che durano più giorni. Durante questo periodo molti cittadini hanno manifestato sintomatologie respiratorie, tosse, bruciore alla gola e agli occhi. Il Comitato no Vasca ha chiesto ad Ats e Arpa il campionamento e l’analisi dei fanghi per un aggiornamento della situazione.

 

ARTICOLI CORRELATI