Lun. 22 Lug. 2024
HomeBreaking NewsPaderno Dugnano, le reliquie di Santa Teresina di Lisieux e dei Santi...

Paderno Dugnano, le reliquie di Santa Teresina di Lisieux e dei Santi suoi genitori Luigi e Zelia Martin

Le urne di questi amatissimi Santi hanno fatto tappa nella chiesa dei SS Nazaro e Celso di Dugnano dove per due giorni sono stati esposti alla venerazione dei fedeli

Grande e commossa partecipazione durante i giorni del pellegrinaggio delle urne con le reliquie di Santa Teresina di Lisieux e dei Santi suoi genitori Luigi e Zelia Martin.
Provenienti dagli Stati Uniti e dopo aver attraversato parecchie città italiane, le urne di questi amatissimi Santi hanno fatto tappa nella chiesa dei SS Nazaro e Celso di Dugnano dove per due giorni sono stati esposti alla venerazione dei fedeli.
Molte persone, coppie e famiglie, sono giunte anche da paesi limitrofi e da altre province e regioni. Anche la famiglia Schilirò di Monza ancora una volta ha voluto essere presente per ringraziare del miracolo della guarigione del loro figlio Pietro, avvenuta per intercessione dei coniugi Martin e per il quale furono beatificati.
Moltissimi dei fedeli, dentro un gesto di fede semplice e silenziosa si sono presentati in preghiera toccando le teche trasparenti a protezione delle preziose urne finemente intarsiate. Un momento di particolare intensità é stata la partecipazione di tutti gli alunni della scuola primaria don Bosco, che accompagnati dai loro insegnanti si sono soffermati davanti alle reliquie in silenzio e preghiera, potendo così sperimentare come l’abbraccio di testimoni della fede sia possibile anche per i bambini e possa ancora oggi cambiare e rendere gioiosa e piena di significato la vita.
Significativa la presenza di padre Fabio Roana, carmelitano scalzo, che aveva il compito di accompagnare le reliquie Nella sua omelia durante la Messa solenne concelebrata con il decano don Dino Valente, ha raccontato episodi significativi della quotidianità della vita dei santi tratti dai numerosi scritti di Santa Teresa.
Martedì nel pomeriggio le urne delle reliquie hanno lasciato Paderno, per proseguire sulla strada di ritorno verso Lisieux fermandosi a Como presso la “Città dell’accoglienza” Associazione Cometa. L’arrivo e il saluto dei reliquiari a Paderno é stato scortato dalla Polizia municipale, dall’amministrazione comunale con la presenza del vicesindaco Giovanni Di Maio e dal supporto operativo del personale messo a disposizione gratuitamente dall’agenzia di onoranze funebri Ripamonti & Berna, che a spalla insieme ad alcuni volontari della comunità hanno percorso la navata centrale trasportando le pesanti teche contenenti le preziose urne. Questo gesto di fede e devozione è stato voluto da don Mauro, già parroco della comunità pastorale San Paolo VI.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI