Gio. 25 Lug. 2024
HomeCinisello BalsamoCinisello Balsamo, alla primaria Garibaldi parte il progetto pilota anti spreco alimentare

Cinisello Balsamo, alla primaria Garibaldi parte il progetto pilota anti spreco alimentare

Ha preso il via il progetto educativo contro lo spreco alimentare che consentirà di recuperare pane e frutta avanzati e non distribuiti presso la mensa della scuola primaria Garibaldi. L’iniziativa nasce dalla volontà di sensibilizzare i bambini contro lo spreco all’interno delle mense scolastiche e vede una collaborazione tra il gestore del servizio di ristorazione scolastica Cirfood s.c e Fondazione Cumse, associazione del Terzo Settore che aderisce al Tavolo Povertà – La Solidarietà in Città, che fa capo all’Amministrazione Comunale attraverso l’Assessorato alla Centralità della Persona.

Il servizio prevede il ritiro quotidiano del pane e della frutta non somministrati presso la mensa della scuola primaria Garibaldi e la distribuzione agli enti assistiti dalla Fondazione Cumse, con l’utilizzo della cella frigorifera posta all’interno dell’Hub, in collaborazione con il Banco Alimentare. Il progetto rappresenta un’esperienza pilota, che potrà essere replicata anche in altre scuole cittadine per ridurre lo spreco di cibo a favore di iniziative di solidarietà sociale.

Il Dirigente scolastico Deborah Iacopino si ritiene orgogliosa che questa campagna antispreco parta proprio dall’ISC Garibaldi, supportata dal Comitato genitori e dall’Amministrazione Comunale: “Un gesto doveroso, un messaggio importante all’interno dei servizi educativi nei quali è necessario insegnare ad attribuire il giusto valore al cibo anche attraverso la prevenzione dello spreco in un’ottica di attenzione e rispetto verso chi è in difficoltà”, commentano l’assessore all’Educazione e Infanzia Maria Gabriella Fumagalli e al Terzo Settore Riccardo Visentin.

ARTICOLI CORRELATI