Dom. 03 Lug. 2022
HomeBreaking NewsAssicuri l'auto, ma non te stesso e la tua famiglia

Assicuri l’auto, ma non te stesso e la tua famiglia

Piani sanitari e assicurazioni per mettersi al riparo da qualsiasi inconveniente. Occorre rivolgersi sempre agli esperti per avere sempre a disposizione un "paracadute" ed evitare crisi e tracolli familiari

Ammettiamolo, noi italiani siamo un popolo un po’ strano, soprattutto con riferimento all’ambito finanziario e assicurativo. Spendiamo un bel po’ di soldi per sottoscrivere la polizza dell’auto, aggiungendo anche le cosiddette garanzie accessorie così da avere, giustamente, una copertura completa.

La domanda ora nasce spontanea: “Perché non mettiamo la stessa maniacale attenzione nel proteggere noi stessi e la nostra famiglia?”

Riflettiamo, per un attimo, a come potrebbe cambiare la vita di ognuno di noi nel caso in cui si dovesse verificare un evento che porti a conseguenze come invalidità, inabilità, oppure ad affrontare un intervento importante. Proviamo a pensare alle spese mensili di carattere sanitario (cure mediche, assistenza, personale medico, ecc) che si dovranno sostenere. Pensiamo anche alle spese accessorie che dovremo affrontare per ristrutturare la nostra casa, con l’obiettivo di abbattere le cosiddette barriere architettoniche che non credevamo nemmeno esistessero nella nostra concezione di “vita normale”.

Sono tutte spese che, nelle migliori ipotesi, andranno a decurtare i risparmi che precedentemente, con dedizione, abbiamo messo da parte. Diversamente, se non saremo stati lungimiranti formichine, non avremo nemmeno le risorse necessarie per affrontare le prime spese.

Ecco perché è importante agire con tempestività e affrontare una corretta pianificazione finanziaria personale e familiare.

Per far fronte agli inconvenienti prima citati è opportuno verificare, anche con gli esperti del settore, quali sono le soluzioni possibili da adottare per risolvere le proprie esigenze e, conseguentemente, vivere una vita più serena. Le vicissitudini in ambito sanitario che abbiamo vissuto nel recente passato, ci devono far riflettere sul fatto che è oggettivamente impensabile che lo Stato possa provvedere a fornire ai cittadini tutti i supporti e le cure necessarie. Oggi più che mai diventa quindi prioritario pensare alla propria sicurezza, alla propria salute e a quella dei familiari, giocare di anticipo, abbandonando qualche cattiva abitudine a favore di atteggiamenti più virtuosi e consapevoli.

Lo dico nel modo più semplice possibile: per soddisfare i bisogni sopra citati, bisogna fare un’analisi specifica e, attraverso l’utilizzo, per esempio di piani sanitari individuali e altre opportune coperture assicurative, affrontare la quotidianità con maggiore consapevolezza e serenità.

Questo tipo di coperture sono NECESSARIE per liberare risorse da investire, soprattutto nel lungo termine.

Questo è il punto: utilizzando strumenti di copertura appropriati, si ELIMINA l’incertezza, il cosiddetto “non si sa mai”. Si potranno, in questo modo, sbloccare e liberare risorse finanziarie tenute ferme e liquide sul conto ed investirle nei mercati finanziari con lo scopo di raggiungere nel tempo i propri obiettivi di vita.

Vi invito veramente a riflettere su questi concetti e a confrontarvi con professionisti di fiducia per intraprendere un percorso di pianificazione e sicurezza. Ricordo, prima di salutarvi, che la situazione economica personale e familiare non si riferisce solo ed esclusivamente agli investimenti finanziari e quanto gli stessi vi abbiano reso nel tempo, ma anche alla soddisfazione di bisogni di sicurezza e protezione personale e familiare.

Denis Balconi, l’autore di questo articolo

Ringrazio per l’attenzione e il tempo che avete dedicato alla lettura dell’articolo, e auguro come sempre ….. “buoni risparmi”.

Di Denis Balconi

L’autore di questo articolo si occupa di educazione finanziaria. Nel 2019, percependo l’evolversi dei bisogni dei cittadini in ambito finanziario, ha interpretato la figura professionale di Educatore Finanziario certificato, iscritto nel registro di AIEF (Associazione Italiana Educatori Finanziari accreditata presso il Ministero dello Sviluppo Economico), con l’obiettivo di aiutare e supportare i risparmiatori e investitori ad acquisire consapevolezza nelle loro scelte finanziarie.

ARTICOLI CORRELATI