Mer. 10 Ago. 2022
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, "La situazione dei campi da calcio è preoccupante"

Cinisello Balsamo, “La situazione dei campi da calcio è preoccupante”

I ragazzi della Gsd Serenissima non possono più utilizzare la struttura del centro sportivo di via Frattini perché l'impianto caldaia è da sostituire. La soluzione alternativa - allenarsi negli spazi antistanti i campi di via dei Lavoratori - non soddisfa la dirigenza della squadra

Giocare a calcio a Cinisello Balsamo? Non sembra così semplice, almeno a sentire una delle squadre cinisellesi: “La situazione dei campi è preoccupante – racconta Stefano Crippa, Direttore sportivo Gsd Serenissima, – sono pochi e in condizioni pessime. Quelli esistenti non sono sfruttati al meglio per soddisfare le esigenze delle varie squadre della città”.

Il problema riguarderebbe, in particolare, il centro sportivo di via Frattini: “Utilizziamo da anni la struttura messa a disposizione dal Comune per allenare circa 70 ragazzi delle nostre categorie maggiori e nonostante le carenze della struttura da anni mai valorizzata, – spiega Stefano Crippa, Direttore sportivo Gsd Serenissima – , riuscivamo a svolgere allenamenti e utilizzare gli spogliatoi. Questo accadeva fino a prima di Natale”.

“Il 10 gennaio, giorno in cui avremmo dovuto riprendere dopo la sosta natalizia, – aggiunge Crippa –  scopriamo che non si possono più utilizzare gli spogliatoi perché l’impianto caldaia è da sostituire”.

Tre settimane fa la dirigenza della squadra è stata convocata in Comune per valutare una proposta alternativa, ma la proposta di allenarsi  negli spazi antistanti i campi di via dei Lavoratori non è stata accettata. Secondo la Serenissima,  “gli spazi nulla hanno a che fare con dei campi di calcio.” La proposta è stata quindi rifiutata e al momento non si è ancora  a conoscenza di quando si potrà riutilizzare la struttura spogliatoi di via Frattini.

Soluzioni?  “In questo tempo stiamo facendo allenare i nostri ragazzi all’oratorio, saturando la struttura e non avendo un campo a 11 omologato, non possiamo utilizzarlo a pieno”.

“Chiediamo che venga posta attenzione urgente alla situazione – conclude il dirigente della Gsd Serenissima –  e non si perda altro tempo, trovando soluzioni alle problematiche”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI