Sab. 16 Ott. 2021
HomeBreaking NewsBiancoazzurri tenebra?

Biancoazzurri tenebra?

Esordio sfortunato per il nuovo mister Banchieri. Partita equilibrata, ma ad emergere sono gli ospiti con un gol lampo messo a segno da Procaccio

Il fantasma di Malabrocca aleggia dalle parti del Breda, visto che la Pro Sesto rimane inchiodata all’ultimo posto della classifica dopo il match di mercoledì con la Triestina. Finisce infatti con il punteggio di 0-1 il match tra Pro Sesto e gli alabardati. Non è bastato il cambio di allenatore per cambiare il fato. All’esordio mister Banchieri – gli esperti calciofili dicono uno bravo e di esperienza – schiera una Pro Sesto con un 4-5-1 che diventa 4-2-3-1 in fase offensiva.

Una sfida equilibrata, che ha registrato da un lato l’impegno della formazione di casa per cercare il pareggio e, dall’altra, la caratura tecnica di una squadra che ha sfiorato più volte il colpo del definitivo ko. Pronti via e dopo due minuti Procaccio viene servito in area da Galazzi e il suo colpo di testa beffa Del Frate.

I casalinghi provano a reagire nel corso, ma la Triestina argina bene gli attacchi senza andare in affanno. Nella ripresa gli ospiti tornano pericolosi almeno in
due occasioni ma il risultato rimane fermo sull’1-0.

P.S. Il nuovo mister, Simone Banchieri, ha allenato il Novara e fino al 2013 lavorava in azienda. Partito da zero si è costruito una carriera di allenatore di tutto rispetto. Merita fiducia.

A Sesto San Giovanni si trova il percorso ciclabile dedicato a Luigi Malabrocca

PRO SESTO – TRIESTINA 0-1 (0-1 )

Marcatore: 2′ Procaccio

Pro Sesto (4-5-1): Del Frate; Maldini, Pecorini, Caverzasi, Della Giovanna (62′ Lucarelli); Ghezzi (62′ Capelli), Cerretelli (79′ Gualdi), Marchesi, Brentan (79′ Gattoni), Scapuzzi; Grandi (70 Capogna). (Bagheria, Mazzarani, Marsupio, Parrinello, Giubilato). All. Banchieri.

Triestina (3-5-2): Martinez; Negro (70′ Paulinho), Ligi, Lopez (70′ Volta); Rapisarda, Procaccio (55′ Natalucci), Giorno, Galazzi, Lotti; De Luca, Trotta (46′ Di Massimo). (Offredi, Giannò, Crimi, Baldi, Litteri, Iacovoni). All. Bucchi.

Arbitro: Turrini di Firenze. (Catallo/Ferraioli): IV ufficiale: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno.

Note: spettatori 300 circa. Giornata serena, terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Della Giovanna (P); Negro, Giorno, De Luca e Lopez (T). Recupero: 2’+ 5′.

 

 

ARTICOLI CORRELATI