Sab. 16 Ott. 2021
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, una nuova rotatoria tra via Monte Ortigara e via Monte...

Cinisello Balsamo, una nuova rotatoria tra via Monte Ortigara e via Monte Santo

L’opera, avrà un costo complessivo di 470mila euro e sarà finanziata per intero da Regione Lombardia

Una nuova rotatoria a Cinisello Balsamo. Dopo l’avvio dei lavori di realizzazione della rotatoria in via Marconi, la Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo, con la fattibilità tecnica ed economica, per la realizzazione di una nuova intersezione a rotatoria tra via Monte Ortigara e via Monte Santo.

Il progetto si inquadra nell’ambito degli interventi viabilistici volti a migliorare la sicurezza di alcuni nodi importanti della rete viaria del Comune di Cinisello Balsamo e prevede oltre alla realizzazione della rotatoria, con adeguamenti della sagoma dei marciapiedi presenti al contorno e delle aiuole spartitraffico, anche la riqualificazione del tratto di via Monte Santo lato ovest, compreso tra via Monte Ortigara e via Francesco Guardi, attraverso il rifacimento della pavimentazione del marciapiede e della pavimentazione stradale.

Opera finanziata da Regione Lombardia

L’opera, già prevista nel programma triennale delle opere pubbliche 2020/2022, avrà un costo complessivo di 470mila euro, finanziato per intero da Regione Lombardia tramite il “Programma degli interventi per la ripresa economica”.

Attualmente sono in corso le procedure per l’affidamento dei lavori, per i quali è previsto l’inizio entro il secondo semestre 2021 e l’ultimazione entro il primo semestre 2022.

“Da tempo i cittadini chiedevano questo intervento, si tratta di un importante snodo viabilistico nel centro cittadino, con un alto tasso di percorrenza, che necessita di essere maggiormente regolamentato per garantire più sicurezza e ridurre la velocità in quel tratto. Stiamo procedendo con un programma di opere che hanno lo scopo di migliorare la mobilità cittadina”, hanno dichiarato il sindaco Giacomo Ghilardi e il vicesindaco con delega alla Mobilità Giuseppe Berlino.

ARTICOLI CORRELATI