Mer. 08 Dic. 2021
HomeAttualitàMilano, la scomparsa di Ombretta Fumagalli Carulli

Milano, la scomparsa di Ombretta Fumagalli Carulli

Oggi è scomparsa una figura molto nota non solo nell’ambito milanese. L’ex parlamentare centrista e sottosegretaria Ombretta Fumagalli Carulli, malata da tempo, è morta a Milano all’età di 77 anni. Giurista cattolica impegnata in politica prima con la Dc e poi con il Centro cristiano democratico, venne eletta la prima volta alla Camera con lo Scudo crociato nella X legislatura, ma divenne una figura di rilievo nazionale quando, impegnata con il neonato Ccd di Pier Ferdinando Casini, fu fra le donne di spicco della seconda Repubblica.

Fumagalli Carulli entrò nel governo Ciampi come sottosegretaria alle Poste, prima di essere parte nel 1994 dell’iniziativa centrista di Casini con cui rientrò in Parlamento nelle elezioni che portarono al primo esecutivo a guida Berlusconi, nel 1994, nel quale fu sottosegretario alla Protezione civile.

Successivamente, pur eletta al Senato con il centrodestra, seguì Lamberto Dini in Rinnovamento italiano e tornò come sottosegretaria all’Interno nel governo D’Alema, per poi approdare alla Sanità nel successivo governo Amato. Al termine della carriera politico-parlamentare e di governo, tornò a insegnare Diritto ecclesiastico e Diritto canonico alla Cattolica di Milano.

Molti gli attestati di stima pervenuti nei suoi confronti: “Addolora – dichiara Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio – la scomparsa di Ombretta Carulli Fumagalli per molto tempo figura carismatica della politica democratico-cristiana a livello nazionale e milanese. Ricordiamo il suo impegno in un periodo – quello degli anni Ottanta e Novanta  – contraddistinto da cambiamenti straordinari che hanno segnato profondamente la nostra società. Con lei Milano perde una donna di valore che, dopo la carriera politica, aveva saputo farsi apprezzare anche in campo universitario cattolico con un importante riconoscimento di Giovanni Paolo II”.

“Sono molto dispiaciuto per la scomparsa di Ombretta Fumagalli Carulli con cui ho condiviso un lungo cammino nella politica democratico-cristiana – è il ricordo di Pier Ferdinando Casini – giurista di grande qualità, espressione profonda del cattolicesimo liberale, Ombretta è stata anche esponente di primo piano nei governi, svolgendo i suoi incarichi con intelligenza e senso dello Stato. Alla famiglia vorrei indirizzare i sensi del mio più profondo cordoglio”.

 

ARTICOLI CORRELATI