Lun. 21 Giu. 2021
HomeBressoNord Milano, week end arancione scuro: feste clandestine in case private e...

Nord Milano, week end arancione scuro: feste clandestine in case private e assembramenti 

Schiamazzi e musica ad alto volume, è sabato notte inoltrata quando scatta la segnalazione ai Carabinieri di Cologno Monzese per un sospetto party clandestino in piena violazione delle norme anti Covid. Quando i militari dell’Arma giungono in corso Roma, su richiesta di alcuni residenti, sorprendono 8 persone, tutte di origine ecuadoregna, intente a fare festa all’interno dell’abitazione di una loro connazionale 32enne, noncuranti delle regole vigenti per la zona arancione rafforzato e dell’emergenza sanitaria che continua a correre senza tregua. Il party illegale si è concluso con una sanzione per tutti i partecipanti per violazione delle norme anti- Covid.

Ma quello che si è consumato a Cologno Monzese non è stato un episodio isolato, bensì uno dei tanti che hanno tenuto impegnati i Carabinieri nel nord Milano durante l’intero weekend. Domenica pomeriggio, a Paderno Dugnano, i militari sono stati allertati dai residenti di via Como, insospettiti dal vociare e dalla musica ad alto volume che proveniva dall’interno di un appartamento. Giunti sul posto intorno alle 16 hanno accertato la presenza di una decina di giovani, tutti di età compresa tra i 18 ed i 19 anni, che partecipavano ad una festa di compleanno, in barba alle regole. Anche per loro, così come per il 53enne proprietario dell’appartamento, è scattata la sanzione per la violazione delle normative anti-Covid. 

In serata, attorno alle 18:00, i Carabinieri di Cormano sono intervenuti presso il Parco dell’Acqua a seguito di alcune segnalazioni di assembramenti. 9 i ragazzi – tutti italiani, tra i 18 e i 24 anni – identificati e sanzionati per assembramento e mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Di Micol Mulè

 

ARTICOLI CORRELATI