Mer. 28 Set. 2022
HomeBressoRapine a Bresso e Cinisello: è caccia ai responsabili

Rapine a Bresso e Cinisello: è caccia ai responsabili

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Le forze dell’ordine del Nordmilano sono impegnate nel cercare di risalire ai criminali responsabili di due rapine avvenute a Bresso e Cinisello Balsamo nel periodo delle festività natalizie.

A Bresso la rapina è avvenuta il 24, nel giorno della vigilia di Natale. Un malvivente arrivato in sella a uno scooter, è entrato nel supermercato “In’s” di via Vittorio Veneto, ha puntato un’arma contro una cassiera e si è fatto consegnare circa 300 euro di incasso. Poi è fuggito di nuovo in sella al suo scooter, probabilmente atteso fuori dal negozio da un complice.

Il secondo colpo è avvenuto a Cinisello Balsamo nel giorno di Santo Stefano, in viale Fulvio Testi. La dinamica sarebbe simile a quanto avvenuto a Bresso: il criminale sarebbe arrivato nei pressi del punto vendita in sella a uno scooter e poi sarebbe fuggito facendo perdere le sue tracce, compiendo la sua rapina in pochi e velocissimi attimi.

Secondo le forze dell’ordine il rapinatore di Bresso sarebbe lo stesso responsabile di numerosi colpi avvenuti negli ultimi mesi a Milano come in provincia: un uomo sui 30 anni, italiano, che arriva e scappa in sella a uno scooter bianco della Bmw. Un rapinatore seriale che le forse dell’ordine non riescono a fermare. Non è ancora chiaro se lo stesso uomo sia responsabile anche della rapina avvenuta il 26 dicembre a Cinisello, ma secondo la polizia (che sta indagando sul caso) ci sono buone probabilità.

ARTICOLI CORRELATI