Mer. 10 Ago. 2022
HomeCinisello BalsamoCinisello, elezioni con giallo al congresso del Pd

Cinisello, elezioni con giallo al congresso del Pd

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Elezioni con giallo al Congresso cittadino del Pd di Cinisello Balsamo. Quando il voto di domenica scorsa sembrava già chiaro e definitivo, sancendo l’elezione di Ivano Ruffa, ex assessore della precedente amministrazione comunale, a insinuare il dubbio nel pomeriggio di lunedì è arrivata una lettura del regolamento congressuale che affiderebbe l’elezione del nuovo segretario non al voto degli iscritti, bensì a quello del Coordinamento cittadino che è composto da 18 candidati nelle liste che vedevano contrapposti Ivano Ruffa e Francesco Falco.

Per chiarire meglio: il regolamento afferma che l’elezione di domenica è servita a eleggere il Coordinamento che è rappresentato dai componenti delle due liste in proporzione ai voti presi dai candidati alla segreteria. Nel caso di Cinisello, Ruffa ha preso 145 voti, mentre Falco ne ha collezionati 139. Un risultato così stretto che il coordinamento ne è uscito composto da 9 componenti per ognuna delle due liste. Se è vero che il segretario viene eletto a maggioranza assoluta dal Coordinamento cittadino, allora dovrebbe essere eletto da un’assemblea che, in teoria, è perfettamente paritaria. Nove elettori per Ruffa e nove per Falco.

Nel Pd fanno sapere che sarà la Commissione di garanzia provinciale a dare proclamazione degli eletti e che nel caso specifico, essendoci solamente due candidati, ad essere nominato segretario è quello che ha ottenuto più voti, ossia Ivano Ruffa. Ma la situazione appare tutt’altro che decisa.

ARTICOLI CORRELATI