Sab. 16 Ott. 2021
HomeAppuntamentiSicurezza urbana: incontro degli imprenditori Ainm a Cinisello

Sicurezza urbana: incontro degli imprenditori Ainm a Cinisello

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Mercoledì 7 novembre 2018 alle ore 18.00 presso Villa di Breme Forno (via Martinelli 23, Cinisello Balsamo) si terrà il convegno “Sicurezza Urbana e Sviluppo di Comunità”, organizzato dall’Associazione Imprenditori Nord Milano (Ainm) in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

L’insicurezza odierna, secondo Bauman, assomiglia alla sensazione che potrebbero provare i passeggeri di un aereo nello scoprire che la cabina di pilotaggio è vuota. La criminalità sembra evocare più di ogni altro fenomeno questa assenza di guida, e le emozioni che scaturiscono da questa scoperta, sempre più declinate, nel pubblico e nel privato, come paura della criminalità, assumono un ruolo centrale nella vita sociale e nelle politiche pubbliche, anche a livello locale, dove sempre più frequentemente le istituzioni sono chiamate a occuparsi di problemi di sicurezza urbana. Come? Con quale conoscenza dei fenomeni e delle ricadute sociali degli interventi messi in campo?

“L’incontro intende discutere di questi temi attraverso gli spunti offerti da una lettura criminologica della questione della sicurezza urbana e da un approfondimento da chi lavora da diversi anni sulle connessioni tra sicurezza, benessere e sviluppo di comunità. Ne parliamo con Roberto Cornelli, docente di Criminologia presso l’Università di Milano-Bicocca e Presidente del Parco Nord, e Sergio Sorgi, Fondatore di Progetica e Coordinatore di Milano2046”, si legge nell’invito di Ainm.

“Mai come di questi tempi il rapporto tra emergenze reali e allarmi percepiti è stata al centro di studi sociologici e azioni politiche, sia a livello locale che nazionale ed europeo”, osserva il Presidente di Ainm, Salvatore Belcastro. “La paura, ormai l’argomento più frequentato dai media, fa parte della vita quotidiana delle società odierne, complici la microcriminalità nelle piccole e grandi città, e il terrorismo giunto da lontano in casa nostra. E’ evidente che tutto questo influenza l’agire delle nostre istituzioni e di conseguenza le nostre singole realtà. Nessuno può sentirsi estraneo e per questo Ainm offre ai suoi associati l’opportunità di parlarne con due massimi esperti”.

ARTICOLI CORRELATI