Mar. 29 Nov. 2022
HomeBressoLegionella, a Brescia scoperte le cause. A Bresso silenzio assoluto

Legionella, a Brescia scoperte le cause. A Bresso silenzio assoluto

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – La legionella di Brescia si trovava nelle torri di raffreddamento industriali. Parola dell’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. E a Bresso a che punto siamo?

“I risultati dei campionamenti effettuati da Ats Brescia ci permettono di stabilire definitivamente che la causa non si trova nell’acqua degli acquedotti: tranquillizzo tutti cittadini sul fatto che possono continuare a bere e utilizzare in tutta tranquillità l’acqua della rete idrica. L’analisi dei dati permette di concentrare tutti gli sforzi messi in campo da Ats nelle torri di raffreddamento delle aziende. I risultati dei campionamenti effettuati in queste ultime, nei comuni maggiormente colpiti, sono positivi alla legionella. Dei 10 campioni analizzati sulle torri di raffreddamento di 3 aziende nei Comuni di Montichiari, Carpenedolo e Calvisano, 9 sono risultati positivi alla legionella”.

Stessi rilievi sono stati condotti nel mese di agosto anche a Bresso, ma nessuno si degna di fornire i dati e di spiegare se quei rilievi sono stati positivi o negativi. Intanto la città continua a rimanere nella paura e nel dubbio.

ARTICOLI CORRELATI