Gio. 06 Ott. 2022
HomeAttualitàBresso, sorvolo aereo a caccia della legionella

Bresso, sorvolo aereo a caccia della legionella

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Attualmente sono 10 le persone ancora ricoverate in ospedale per l’ondata di legionella che ha colpito nelle scorse settimane Bresso, e per la quale sono morti 4 anziani, l’ultimo sabato scorso. Intanto si continua a ipotizzare che la causa della epidemia possa essere stata la presenza dei batteri nelle torri di raffreddamento degli impianti di condizionamento.

Il Comune di Bresso si è interfacciato con la Protezione Civile e con Aero Club Milano e il suo presidente Avvocato Antonio Giuffrida per eseguire ha immediatamente un sorvolo della città in aereo e fotografare le diverse torri in modo da censirle. Si tratta di impianti per il condizionamento dell’ara che sorgono sui tetti di uffici e fabbriche. Sono state effettuate riprese e scattate circa 500 fotografie che sono attualmente all’attento vaglio da parte dei tecnici comunali.

L’Agenzia di Tutela della Salute (Ats) ha anche comunicato che al momento al laboratorio di prevenzione sono in corso di analisi 568 campioni prelevati presso 50 abitazioni del comune del Milanese e 45 siti sensibili.

ARTICOLI CORRELATI