Dom. 05 Feb. 2023
HomeCinisello BalsamoCinisello, Ghezzi risponde al M5S: "Gestione corretta della cosa pubblica"

Cinisello, Ghezzi risponde al M5S: “Gestione corretta della cosa pubblica”

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Il vice sindaco di Cinisello Balsamo, Luca Ghezzi, risponde alle accuse lanciate contro la giunta dal Movimento 5 Stelle. “Il riconoscimento del debito fuori bilancio si è reso necessario per allocare correttamente le risorse già previste a riserva da anni. Si tratta di un adempimento tecnico che sarà trasmesso e valutato dalla Corte dei Conti. Non quindi di urgenza, come erroneamente rappresentato dai consiglieri 5 Stelle, dato che l’approvazione va fatta entro i 120 giorni previsti dalla normativa”.

Nei giorni scorsi i grillini avevano puntato il dito contro la giunta Trezzi per la mancanza di capacità amministrativa del bilancio: in meno di un mese il consiglio comunale è stato infatti richiamato in aula per votare due variazioni al documento economico dell’ente.

“La realtà è un’altra: i consiglieri non sono abituati a questo adempimenti perché è l’unico reso necessario in questa amministrazione, peraltro di importo modesto suscettibile di ribasso. Riguardo alla prima variazione, l’importo è stato effettuato per contabilizzare le entrate previste per le elezioni politiche e le regionali dai competenti organi. Si tratta di un’operazione corretta che una sana gestione della cosa pubblica (e quindi di bilancio) impone”, chiosa Ghezzi.

ARTICOLI CORRELATI