Gio. 26 Mag. 2022
HomeAttualitàMondiali di pattinaggio a Milano: gli abiti sono Made in Cinisello

Mondiali di pattinaggio a Milano: gli abiti sono Made in Cinisello

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – I Mondiali di pattinaggio di figura (su ghiaccio) di Milano, che si sono aperti proprio ieri al Forum di Assago, sono un appuntamento storico per il territorio e il capoluogo meneghino. E il Nordmilano è protagonista di questo evento: non solo perché in gara c’è il sestese Matteo Rizzo, campione italiano e fresco di bronzo ai Mondiali Junior (oggi inizia la sua gara al Forum), o perché le Hot Shivers hanno pattinato sulla pista ghiacciata meneghina per intrattenere il pubblico del gran galà di apertura. Anche perché gli abiti delle premiazioni, ma non solo, sono Made in Cinisello Balsamo.

A realizzare i costumi d’epoca rinascimentale che sono indossati dalle tre “dame” che premieranno i campioni di questo Mondiale, è stata Stefania Parisini, insieme allo staff del suo atelier cinisellese “Streghe e Fate”. Anche i cuscini su cui poggeranno le prestigiose medaglie assegnate in questi giorni sono stati realizzati da Stefania e dalle sue assistenti, in velluto rosso, con la stessa passamaneria utilizzata per gli abiti.

“Conosco da tempo Corrado Giordano, art director degli eventi di apertura e chiusura dei Mondiali.Mi chiamò qualche mese fa facendomi la proposta, non volevo crederci. Oltre che un onore è una grandissima responsabilità”, racconta Stefania, che ieri era presente alla manifestazione di opening dei Mondiali.

Stefania, creativa ma doma, non si è fermata lì: suoi anche gli abiti del quadro vivente con Leonardo e Lorenzo Il Magnifico, uno dei momenti più emozionanti della manifestazione di ieri. Sue anche alcune riproduzioni utilizzate nella mostra che è stata allestita al Forum e che accompagna le gare, oltre agli abiti di alcuni degli atleti che pattineranno per il galà di chiusura.

ARTICOLI CORRELATI