Mar. 26 Ott. 2021
HomeAttualitàArriva la Microlino, la microcar che fa rivivere il sogno dell'Isetta di...

Arriva la Microlino, la microcar che fa rivivere il sogno dell’Isetta di Bresso

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Tutto pronto per il ritorno sulle strade dell’Isetta, la microcar che era stata creata negli stabilimenti Iso Rivolta di Bresso: la Micro Mobility System, azienda svizzera, è pronta a lanciare sul mercato il nuovo modello, ribattezzato “Microlino”, presentato in questi giorni ai piùcelebri saloni dell’auto in Europa.

La Microlino sarà elettrica e avrà l’inconfondibile porta anteriore che era la caratteristica dell’Isetta. “Consuma pochissimo, ha quattro ruote con le due posteriori gemellate ed è piccola. Proprio come l’Isetta originale fra che con appena 3 litri faceva 100 km. La nuova si chiama Microlino, è lunga 2,4 metri, ha due posti ed è anche strettissima: appena 1,5 metri. In compenso è molto alta (1.5 metri) e la coda è più stretta del muso: anche la forma a ovetto dell’Isetta è stata quindi conservata.

Una macchina insomma perfetta per la città perché i posti sono due e il motore elettrico da 15 kW la spinge fino a 90 orari grazie al supporto di batterie agli ioni di litio da 14,4 Kw, che si ricaricano completamente i quattro ore e regalano un’autonomia variabile da 120 a 215 Km, a seconda dell’uso”, si legge su Repubblica.it.
“L’accelerazione da 0 a 50 avviene in 5 secondi, ma quello che conta è anche il prezzo: per essere un’elettrica costerà poco: 12 mila euro, anche se la commercializzazione in Italia avverrà solo fra qualche mese, dopo il lancio sul mercato svizzero e tedesco”, riporta ancora il quotidiano online.

ARTICOLI CORRELATI