Dom. 17 Ott. 2021
HomeCinisello BalsamoCinisello, Flint Group annuncia nuovi licenziamenti dopo quelli del 2014

Cinisello, Flint Group annuncia nuovi licenziamenti dopo quelli del 2014

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Nel 2014 l’azienda aveva già messo in atto alcuni licenziamenti nonostante i conti in salute e gli utili milionari: allora venne avviato un piano di esuberi, partendo dalla sede cinisellese della ditta, che ha previsto 27 licenziamenti, con 17 operai riassorbibili con i pensionamenti e 10 impiegati lasciati invece a se stessi. Ora la Flint Group, colosso della verniciatura e della produzione di inchiostri, torna di nuovo al centro dell’attenzione.

Secondo quanto diffuso da Milano Today, l’azienda ha annunciato l’intenzione di ristrutturare i suoi servizi amministrativi e di distribuzione nella stabilimento di Cinisello Balsamo. Una decisione che comporta la riduzione del personale amministrativo e quindi sono “in pericolo” circa 30 posti di lavoro.

Sempre secondo quanto riportato da Milano Today, Flint Group Italia intende trasferire l’attuale attività di stoccaggio dal sito di Cinisello a un magazzino gestito esternamente. In più la riduzione del personale amministrativo risponde alla scelta di appoggiarsi al centro europeo di servizi condivisi.

“L’azienda è consapevole delle difficoltà che questo piano potrà comportare, pertanto si impegna a garantire che tutti i dipendenti in Italia vengano trattati con rispetto e vengano informati in maniera trasparente. Flit Group valuterà attentamente ogni eventuale proposta da parte dei rappresentanti dei dipendenti”, le dichiarazioni di Oscar Pretto, amministratore delegato.

ARTICOLI CORRELATI