Mer. 22 Mag. 2024
HomeCinisello BalsamoChi controlla l'igiene della città? I grillini diffidano il sindaco di Cinisello

Chi controlla l’igiene della città? I grillini diffidano il sindaco di Cinisello

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – L’accusa del Movimento 5 Stelle all’amministrazione comunale è pesante: “Il Comune non controlla il contratto milionario per l’igiene urbana”. Per questo motivo i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Luigi Andrea Vavassori e Giancarlo Dalla Costa hanno presentato una diffida ad adempiere al Sindaco, al segretario comunale, al vice sindaco e assessore

L’accusa dei Grillini di Cinisello si riferisce al contratto che il Comune di Cinisello Balsamo  ha stipulato nel 2015 con la Nordmilano Ambiente per la gestione dell’igiene urbana e della raccolta dei rifiuti. Un contratto di nove anni, per un valore di circa 9 milioni all’anno. “L’articolo 3 del contratto prevede che il Comune nomini un comitato di controllo composto da almeno tre persone con competenze tecniche, amministrative, giuridiche e tributarie al fine di rendere efficace il controllo delle attività rese dalla società al Comune – spiegano i consiglieri del Movimento 5 Stelle -. Questo comitato di controllo a oggi non risulta essere stato istituito e, di conseguenza, si configura l’ipotesi di omissioni di atti d’ufficio, dell’art. 147-quater del Testo Unico degli Enti Locali oltre ad altri obblighi di legge relativi a controlli sugli organismi partecipati”.

Si tratta di un atto amministrativo. Dunque i consiglieri Vavassori e Dalla Costa hanno dato all’amministrazione comunale 20 giorni di tempo per riferire sui fatti alla competente Commissione consiliare, ma hanno portato a conoscenza dei fatti anche il Prefetto e Revisori dei Conti.

ARTICOLI CORRELATI