Mer. 17 Apr. 2024
HomeAttualitàPokemon Go, la mania arriva anche nel Nordmilano - FOTO

Pokemon Go, la mania arriva anche nel Nordmilano – FOTO

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Ufficialmente non è ancora stata rilasciata in Italia, ma l’app per smartphone Pokemon Go ha già riscosso un enorme successo in tutta la nazione. Di cosa si tratta? Pokemon Go è il nuovo gioco creato da Niantic che si propone di portare nella vita reale i piccoli animaletti protagonisti dal 1996 a oggi di cartoni animati e di una serie di videogiochi di grande successo.

13689795_10209234382964113_1620730071_n13695265_10209234399204519_1956822446_n

Pokemon Go utilizza la realtà aumentata per far vivere un  esperienza di gioco reale: attraverso la connessione a internet e la geolocalizzazione,  sul visore dello smartphone viene visualizzato un avatar, completamente personalizzabile, che si muove lungo le vie della città. Camminando per la strada si incontrano diversi tipi di Pokemon che possono essere catturati attraverso la fotocamera. Ma il gioco non è semplice come possa sembrare: i Pokemon, infatti, possono muoversi, fuggire o liberarsi, con il giocatore che deve seguire i loro movimenti attraverso la fotocamera del proprio smartphone. L’invasione dei Pokèmon non ha lasciato escluso il Nordmilano, dove tantissimi giocatori hanno già iniziato la loro personale collezione.

Ma quali Pokèmon si possono incontrare lungo le vie dei nostri comuni? Il centro di Cusano Milanino, per esempio, sembra essere pieno di Krabby, differentemente dal Milanino dove un esemplare di Doduo ha preso casa proprio di fronte alla chiesa Regina Pacis e nei giardini di viale Buffoli. A Paderno Dugnano diversi “topi” popolano l’oratorio di Dugnano, ma possono stare tranquilli i genitori che hanno iscritto i loro figli all’oratorio estivo: si tratta dei numerosi Rattata che hanno deciso di occupare  via Toti. Dall’altro lato della città, invece, sono i Sandshrew i protagonisti principali tra la biblioteca Tilane e le rotaie della ferrovia. Problemi con i numerosi Rattata anche a Bresso, dove c’è forte presenza tra il Municipio e la sede della Polizia Locale. All’interno del Parco Nord, invece, numerosi esemplari di Bellsprout aspettano soltanto di essere catturati. I pokemon più “simpatici” si incontrano però per le vie di Cormano dove uno Squirtle si mette in posa per promuovere le iniziative locali, mentre i Bulbasaur corrono al riparo dal caldo estivo trovando casa appena fuori dalla piscina comunale.

A Cinisello Balsamo, invece, si trovano Pokemon più “particolari”: Pinsir e Mankey bazzicano tra il Municipio e il Pertini, il giardino di Villa Ghirlanda è ricco di Weedle, mentre all’ingresso “di guardia” alla struttura ci sono i Poliwag. A Sesto San Giovanni i grandi protagonisti sono i Pidgey, frequentatori delle gallerie del Centro Sarca e del Carroponte. Vicino allo stadio della Pro Sesto, lungo tutto il contro viale del Fulvio Testi che porta a Cinisello, è folta la colonia di Lickitung. Passando, infine, a Cologno Monzese, ci sono Pokemon che si mettono in mostra davanti agli studi Mediaset, probabilmente per ringraziare la rete che nel 2000 li mandò in onda in Italia per la prima volta, facendoli diventare famosi per ogni bambino.

Nella nostra fotogallery tutte le foto realizzate lungo le vie del Nordmilano: cliccare qui.

ARTICOLI CORRELATI