Mar. 05 Mar. 2024
HomeAttualitàCorsi serali Falck. La dirigente: "Decide il Ministero, non io"

Corsi serali Falck. La dirigente: “Decide il Ministero, non io”

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – “Tutte falsità e inesattezze, anche perché non è in mio potere decidere se chiudere o tenere aperto un corso di studi: lo decide il Ministero, non la dirigente”. La professoressa Lucia Pacini, dirigente scolastica dell’Istituto Falck di Sesto San Giovanni, risponde agli studenti che hanno annunciato una manifestazione per protestare contro la chiusura dei corsi serali. Che ha detta degli allievi è una decisione voluta dalla dirigente.

“Ci sono dei tempi che come funzionaria devo rispettare. A novembre ci viene chiesto di inviare il numero delle domande di iscrizione e questo è stato fatto anche dai nostri uffici. In base a quei numeri può essere che il Ministero decida una riduzione dei corsi in questo plesso. Ma prima di tutto non è una decisione mia, secondo si tratta ancora di un discorso alquanto prematuro. C’è ancora tempo per raccogliere nuove adesioni”.

Entro questi giorni infatti l’istituto potrebbe ricevere nuove domande di iscrizione per i prossimi anni: “Invieremo queste nuove domande e dal Ministero ci diranno di avremo i numeri per confermare l’organico di fatto. Io mi auguro che questa scadenza sia fissata il più in là possibile in modo da avere ancora tempo per raccogliere iscrizioni. Non è affatto vero, come dicono gli studenti, che non voglio l’attivazione delle lezioni serali”.

Gli allievi da parte loro confermano il presidio organizzato per domattina in via Balilla al civico 50.

ARTICOLI CORRELATI