Mer. 19 Giu. 2024
HomeBressoIl tabaccaio incontra Vecchiarelli: non mi ha convinto

Il tabaccaio incontra Vecchiarelli: non mi ha convinto

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Ancora una delusone per Luigi Bisi, il tabaccaio di via Papa Giovanni che 15 giorni fa ha subito l’ennesimo furto nel suo negozio e che in seguito aveva cominciato una protesta dormendo per 9 notti davanti al negozio.

Martedì ha incontrato il sindaco di Bresso Ugo Vecchiarelli con il quale si è confrontato sull’accaduto. Cercava garanzie per il futuro. Cercava i segni di un piano per rendere più sicuro il quartiere in cui lavora. Ma a quanto pare le promesse del sindaco non lo hanno convinto. Di seguito pubblichiamo il suo post comparso su Facebook.

“Lo chiamerei incontro ravvicinato del quarto tipo…….questo è quanto è emerso dall’appuntamento avuto in mattinata col Sindaco Ugo Vecchiarelli, questo appuntamento è servito quale momento di chiarificazione per i fatti accaduti alla mia attività da me presidiata per nove notti, oltre alle scuse formali che ho ricevuto poi sono stato invitato nella sala ovale e mi sono seduto su poltrone di pelle umana, e qui ho ascoltato attentamente le parole del nostro Sindaco, dopo oltre un’ ora di colloqui mi sono accomiatato dal Sindaco molto deluso per non avere alla fine portato a casa niente di costruttivo, l’unica promessa che ho avuto è riferita ad un bando regionale ,che permetterà qualora il comune di Bresso lo vincesse, di avere la possibilità di acquistare altre telecamere, che andranno posizionate nei punti più strategici, e non è detto che il quartiere Papa Giovanni ne possa beneficiare di una di queste telecamere. Come volevasi dimostrare tutto rimane così come era prima e la mia lotta alla conquista di un qualcosa che potesse dare più sicurezza nel quartiere dove lavoro non è servita a niente, non mi rimane altro che sospendere la mia lotta in attesa che un altro addetto ai lavori mi venga a trovare nuovamente ma questa volta non starò più fuori dalla mia attività questa volta mi barricherò ad oltranza dentro il negozio e dovranno entrare con la fiamma ossidrica prima di trovarmi…………………..aaaahhh scusate stavo solo scherzando”.

Foto tratta da facebook, gruppo Bresso Segnalazioni. Realizzata da Ezio Tilli

ARTICOLI CORRELATI