Ven. 14 Giu. 2024
HomeBressoCode su viale Fulvio Testi: Di Stefano accusa Milano

Code su viale Fulvio Testi: Di Stefano accusa Milano

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Code impressionanti su viale Fulvio Testi, tutta colpa dei semafori intelligenti del Comune di Milano. Roberto Di Stefano, vice presidente del consiglio comunale di Sesto San Giovanni e portavoce di Forza Italia, punta il dito contro l’onda verde progettata dall’amministrazione meneghina e scrive una lettera all’assessore sestese con delega alla Viabilità ed al suo collega milanese Pierfrancesco Maran, oltre ad una segnalazione ad Atm.

“I problemi maggiori si verificano tra Sesto e Bresso. Il progetto onda verde era studiato per la rete di trasporti milanese e doveva garantire una vera e propria rivoluzione, che, stando alle dichiarazioni dall’assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, doveva prevedere la gestione ‘intelligente’ degli incroci in modo che per i tram il semaforo sia sempre verde. Sul viale Fulvio Testi, viale importantissimo di collegamento Milano-Monza con accessi alle tangenziali e alle autostrade, il risultato è disastroso. Ha generato file impressionanti di automobilisti incolonnati, provenienti dalle vie che incrociano la linea che gode dell’onda verde. Sarebbe questa la gestione intelligente della giunta arancione? Non è possibile sostenere che il test di fattibilità sul progetto abbia avuto parere positivo con tanta superficialità”.

Di Stefano nella lettera chiede all’assessore sestese con delega alla Mobilità di convocare i referenti di Milano e Atm per ripristinare la situazione al fine di garantire un ritorno alla normalità riguardo il flusso di traffico. “Quali sono gli interventi che intendono predisporre per la regolazione del traffico per ovviare agli incolonnamenti che nelle ultime settimane si sono verificati a causa dell’onda verde?”.

 

ARTICOLI CORRELATI