Lun. 04 Mar. 2024
HomeAttualitàI residenti del Portello contrari: "Noi lo stadio non lo vogliamo"

I residenti del Portello contrari: “Noi lo stadio non lo vogliamo”

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – La decisione finale ha lasciato il Comune di Sesto San Giovanni con l’amaro in bocca: dopo mesidi rinvii e speranze, alla fine, il Milan ha ottenuto martedì l’ok definitivo da Fondazione Fiera per realizzare lo stadio al Portello, in un quartiere che verrebbe completamente riqualificato dalla società rossonera.

A differenza, però, dell’area proposta da Sesto San Giovanni, al Portello si trovano molte più case e residenti che con la costruzione di uno stadio subirebbero numerosi disagi per il tempo necessario al completamento dell’impianto. Per questo motivo in molti sono contrari: “La vita del quartiere in questo modo sarà stravolta” dichiarano in molti. Al fianco dei residenti contrari, perchè ad onor del vero in zona ci sono anche i favorevoli, si è schierato il Codacons  che ha presentato un esposto alla Procura e diffidato il sindaco Giuliano Pisapia dall’accettare la proposta.

Il progetto dovrà passare ancora una volta l’approvazione del Consiglio Comunale milanese, e i “no” sperano che non ottenga i voti necessari. La paura di molti residenti riguarda l’ordine pubblico: le tifoserie ospiti saranno di fatto attaccate ai condomini, con il rischio di assistere a scene già vissute. A Genova, per esempio, lo stadio ha la stessa impostazione (in mezzo ad un quartiere residenziale) e l’ordine pubblico ha più volte mostrato lacune.

Un’ultima spiaggia, un’ultima piccola possibilità resta accesa per lo Stadio a Sesto San Giovanni: la città osserva e spera.

ARTICOLI CORRELATI