Mar. 23 Apr. 2024
HomeCologno MonzeseRapina alla Bcc, clienti e impiegati ostaggio per 40 minuti a Cologno...

Rapina alla Bcc, clienti e impiegati ostaggio per 40 minuti a Cologno

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – “Ci spiace, non vogliamo farvi del male, ma siamo costretti a portare via i soldi della banca per sfamare le nostre famiglie”. Sarebbe questa la giustificazione dei banditi che l’altro pomeriggio hanno rapinato la filiale della Banca di Credito Cooperativo di San Maurizio al Lambro, Cologno Monzese. Lo ha spiegato il quotidiano Il Giorno in un articolo pubblicato questa mattina nel quale si parla dei momenti terribili vissuti dagli ostaggi. Tre, forse quattro banditi sono entrati in banca con i volti coperti da parrucche e passamontagna. Hanno tenuto in ostaggio per almeno 40 minuti clienti e impiegati della banca che sono stati legati ai polsi e chiusi in bagno. I malviventi hanno atteso l’apertura della cassa automatica per portare via il bottino, non ancora precisato. Tra gli ostaggi, come ha spiegato il quotidiano Il Giorno,  c’era anche la moglie del capogruppo della Lega Nord Marco Poloni che oggi tuona contro la carenza di sicurezza in città. Affermando che a causa della mancanza di una sistema di videosorveglianza, ora non si è in grado di capire da dove siano venuti e dove siano scappati i banditi.

LEGGI IL RACCONTO DELLA FIGLIA DI POLONI, OSTAGGIO DEI MALVIVENTI

ARTICOLI CORRELATI