Mer. 17 Apr. 2024
HomeAttualitàSesto tenta il colpo gobbo: niente tasse per due anni per le...

Sesto tenta il colpo gobbo: niente tasse per due anni per le nuove imprese

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI [/textmarker]– Niente tasse locali per due anni per le imprese che scelgono Sesto San Giovanni. Questo il colpo tentato dall’amministrazione per attrarre investimenti in città.

“Oggi per attrarre lavoro ci vuole coraggio – spiega il sindaco Monica Chittò – e noi, grazie al lavoro e alla proposta dell’Assessore alle attività produttive Virginia Montrasio, ci candidiamo ufficialmente a sperimentare le proposte contenute nella legge regionale, ritagliandoci un ruolo da protagonisti, mettendo in atto azioni concrete per attrarre investimenti in città e proponendoci come primo Comune in Regione per la loro sperimentazione. In questo senso, le agevolazioni fiscali rappresentano per noi un investimento per il futuro del tessuto economico della nostra città”.

L’assist, come anticipato dal primo cittadino, arriva dalla legge regionale 11/2014 che promuove gli “accordi per la competitività”, ovvero un maggiore accesso al credito per le nuove imprese o per quelle aziende che scelgono un comune della Lombardia e, per l’appunto, un’importante riduzione del carico fiscale nei primi anni di attività.

“Accolgo molto favorevolmente l’iniziativa del comune di Sesto San Giovanni – dichiara l’Assessore alle attività produttive, ricerca e innovazione di Regione Lombardia, Mario Melazzini – che ha colto pienamente l’obiettivo della legge ‘Impresa Lombardia’, da me fortemente voluta e approvata all’unanimità dal consiglio regionale”.

Sesto si aggiudica così il primato lombardo nell’applicazione della nuova legge decisa dal Pirellone. Occorrerà vedere ora come risponderanno le imprese.

(Foto dal nostro archivio)

ARTICOLI CORRELATI