Dom. 05 Feb. 2023
HomeCinisello BalsamoSfidare il campione di boxe Cammarelle, per beneficenza

Sfidare il campione di boxe Cammarelle, per beneficenza

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Trovarsi sul ring a sfidare, guantoni contro guantoni, un supercampione di boxe. Non è un’esperienza  da tutti giorni, quella proposta da Roberto Cammarelle, pluricampione di origine cinisellese, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino 2008 e d’argento a quelle di Londra 2012. Grazie a una iniziativa promossa insieme a Sport Senza Frontiere, è possibile allenarsi con l’olimpionico, apprendendendo le tecniche di uno degli sport più antichi e affascinanti.

L’iniziativa “Sfida il campione: una seduta di sparring con Roberto Cammarelle” è stata lanciata con un’asta dal portale Charity Stars. Il prezzo è di 150 euro, che serviranno ad aiutare i bambini con disagio socio-economico a Milano, Roma e hinterland, offrendo loro l’opportunità di intraprendere un percorso sportivo gratuito, da praticare con continuità, insieme ad altri bambini.

 L’operazione è anche in partnership con Groupon  dove tra tutti coloro che avranno acquistato uno dei coupon, del valore dai 3€ ai 15€, il cui 100% del ricavato viene interamente devoluto a Sport Senza Frontiere Onlus, potranno essere estratti alcuni fortunati.

La seduta di sparring con Roberto Cammarelle si terrà  l’11 ottobre 2014 a Roma, dalle ore 15.00 alle ore 16.30 presso la Palestra Golden Power , Bellusci Boxe  Promotion, del campione del Mondo I.B.F. Fedele Bellusci,  in Via Scarperia 42.

Maggiori informazioni saranno comunicate ai compratori via e-mail e telefonicamente. Info: info@charitystars.com oppure 02 49762138. L’iniziativa si chiude il 14 settembre.

roberto_cammarelle

[toggles title=”Cos’è lo SPARRING”]In sport da combattimento, lo sparring è una libera forma di allenamento. Applicabile con più varianti, è solitamente una lotta vincolata da regole e/o accordi informali per evitare infortuni e ferite. Lo sparring partner[1] non è un avversario da affrontare, ma una persona con cui sostenere l’allenamento. Lo sparring per antonomasia è quello pugilistico, come allenamento per un incontro ufficiale. La figura è presente anche nel campo dell’arte marziale, sia pur con nomi diversi: per esempio, nelle arti marziali cinesi vi sono il duilian, il randori e il kumite (termini, questi, associabili anche al confronto agonistico). In discipline come submission grappling e brazilian jiu jitsu, dove la lotta si svolge al suolo, prende il nome di rolling. (Fonte Wikipedia)[/toggles]

LEGGI ANCHE: “CAMMARELLE CI RIPENSA: OBIETTIVO OLIMPIADI”

 

 

ARTICOLI CORRELATI