Gio. 29 Set. 2022
HomeAttualitàIl sindaco in visita alla famiglia del benzinaio Francesco Saponara

Il sindaco in visita alla famiglia del benzinaio Francesco Saponara

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – “Forza Francesco!”. Un incitamento pieno di speranza che ieri il primo cittadino ha rivolto a Francesco Saponara, dopo essere andata a portare il suo saluto ai familiari del benzinaio benzinaio ferito nella folle aggressione del 17 giugno scorso.

“Il figlio Antonio – ha scritto su facebook Monica Chittò, postando una bella foto davanti alle pompe di benzina dello Shell di viale Gramsci – ha riaperto con coraggio il distributore per continuare il lavoro del papà, ancora in ospedale. A lui e alla sua famiglia un abbraccio e la mia più profonda vicinanza”.

Una visita a sorpresa quella di ieri, un gesto inaspettato e gradito. Il supporto del sindaco si aggiunge a quello di tanti sestesi che in continuazione si fermano a chiedere, sperano e pregano per le sorti di questo benzinaio che aveva sempre una parola gentile per tutti.

0165076Francesco Saponara è ancora ricoverato al San Gerardo da quel terribile pomeriggio nel quale fu vittima del raptus omicida di Davide Frigatti, il grafico pubblicitario cinisellese che aggredì tre persone, uccidendo il titolare dell’autolavaggio di via De Amicis a Cinisello e ferendo gravemente alla testa il benzinaio sestese.

Recentemente è stato sottoposto al quarto intervento chirurgico al capo e rimane in prognosi riservata, in condizioni stazionarie.

Da qualche settimana è il figlio Antonio, 25 anni (nella foto in alto insieme al sindaco), che ha riaperto il distributore di viale Gramsci. Prima dava solo una mano al padre quando era libero dai suoi impegni di studio all’università. Ora, insieme alla sorella più piccola Martina e alla mamma Giusi porta avanti l’attività, nella trepida attesa che papà Francesco torni con loro.

2014-07-08 12.04.54

ARTICOLI CORRELATI