Sab. 27 Nov. 2021
HomeAttualitàBandiere della pace sul Comune per chiedere la tregua a Gaza

Bandiere della pace sul Comune per chiedere la tregua a Gaza

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Una bandiera arcobaleno su ogni piano. Ieri 11 vessilli di pace hanno fatto capolino sulle finestre del municipio, per chiedere la tregua a Gaza: un conflitto che in pochi giorni ha lasciato sul campo quasi 700 vittime, in maggioranza civili.

 Ecco le parole del sindaco:

“Siamo consapevoli – ha dichiarato Monica Chittò – che gesti come questo – pur significativi – valgono a poco se rimangono isolati, ma di fronte al dramma che si sta compiendo in queste settimane a Gaza non potevamo rimanere spettatori inerti, convinti come siamo che il popolo palestinese e quello israeliano debbano entrambi vivere in pace e in sicurezza.

Centinaia di vittime in pochi giorni, in gran parte vittime innocenti, devono spingere la comunità internazionale a un’azione decisa per fermare il conflitto e ognuno di noi a fare quanto è in suo potere per contribuire a una soluzione pacifica.

Qui non si tratta di discutere i torti e le ragioni, si tratta di fare in modo che una campagna di opinione internazionale trasformi un conflitto aperto  fra Hamas e Israele, che ha colpito duramente i civili, in una tregua e che le armi lascino il posto alla ragione.
Oltre a fare la nostra parte, chiediamo a tutti i sestesi di fare la loro, esponendo su balconi e finestre una bandiera o un segno di pace”.

Come gesto di mobilitazione e presa di coscienza collettiva, il Comune propone a chiunque voglia partecipare a questa campagna di fotografare la bandiera da lui esposta e inviarla alla pagina facebook del Comune di Sesto San Giovanni. Qui le foto saranno pubblicate a formare un’ideale richiesta collettiva per la fine della guerra.

bandiere_pace

ARTICOLI CORRELATI