PROMO DAL 7/09 FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
AMF - FARMACIE COMUNALI 1 sharebot_monza
sharebot_monza
SALA ASSICURAZIONI PROFESSIONE CASA Cinifabrique ANFFAS

Nordmilano24

News

E’ morto il ciclista investito in via Robecco

E’ morto il ciclista investito in via Robecco
giugno 11
18:46 2014

CINISELLO BALSAMO – Un colpo terribile, e troppo sangue perso. Non ce l’ha fatta l’anziano ciclista investito questa mattina intorno alle 10 in via Robecco. L’uomo, un cinisellese di 80 anni, compiuti solo qualche giorno fa, è stato investito da una Fiat Panda all’incrocio con via Giordano mentre attraversava sulle strisce pedonali, a bordo della sua bicicletta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da subito le condizioni sono parse molto gravi a causa di un doppio urto, prima contro il parabrezza della macchina, poi sul marciapiede a oltre 5 metri dall’incrocio. A nulla sono valsi l’intervento dell’ambulanza dell’Sos di Sesto insieme all’automedica e la corsa all’ospedale Niguarda: i medici non hanno potuto salvarlo.

Da una prima ricostruzione compiuta dalla Polizia Locale, pare che l’uomo procedesse lungo via Giordano, in direzione cimitero. In sella alla bicicletta, avrebbe attraversato sulle strisce, ma non si esclude che avesse il semaforo rosso. In quel momento arrivava perpendicolarmente da via Sant’Ambrogio una Fiat Panda guidata da una donna di 64 anni, residente a Cinisello, con a bordo la nipotina di 8 anni, seduta sui sedili posteriori. L’impatto è stato molto forte. L’uomo è stato caricato sul parabrezza e poi scaraventato a terra, sul marciapiede, proprio di fronte a un negozio di “compro oro”.

Le telecamere dell’esercizio commerciale hanno ripreso tutta la seconda parte dell’incidente. Il filmato è stato sequestrato dagli agenti e sarà sbobinato e analizzato attentamente. Anche i mezzi coinvolti, l’auto e la bicicletta nera sulla quale l’uomo stava pedalando, sono stati sequestrati. Nei prossimi giorni, il magistrato stabilirà se sia necessario anche procedere con l’autopsia, per aggiungere eventualmente ulteriori elementi. La donna alla guida sarà indagata per omicidio colposo, fino all’accertamento delle responsabilità.

Si tratta del secondo incidente mortale in pochi mesi nella stessa via, anche se in circostanze completamente diverse. Il 23 gennaio scorso aveva perso la vita una donna di 40 anni di origine cubana, mentre di notte procedeva lungo il viale. Lo schianto era stato impressionante: l’auto sulla quale viaggiava aveva sfondato il muro perimetrale di un palazzo, fermandosi contro gli alberi del giardino. Anche in quel caso, non c’era stato nulla da fare.

 

 

 

Autore

Jacopo Altobelli

Jacopo Altobelli

Fotogiornalista Nordmilano24.it

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube