Ven. 02 Dic. 2022
HomeCinisello BalsamoRegala un libro per la nuova biblioteca della pediatria

Regala un libro per la nuova biblioteca della pediatria

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Contribuire a creare una piccola biblioteca per il reparto di pediatria del Bassini. E’ possibile con il progetto “Amo chi legge… e gli regalo un libro”.

Acquistando un libro, con uno sconto del 20%, presso la libreria Gulliver in via Frova 3 fino a lunedì 26 maggio, questo sarà donato alla biblioteca Pertini, per poter poi mettere insieme una biblioteca a disposizione dei bambini ricoverati in ospedale.

Il progetto cui ha aderito il Pertini è nato per “riportare i libri nelle mani di tutti”. Per farlo, vuole coinvolgere editori, bibliotecari, librai, scuole e, soprattutto i cittadini. La proposta vuole dare una mano alle biblioteche, la cui situazione negli ultimi anni è diventata molto critica, a causa della mancanza di fondi. I finanziamenti dedicati all’acquisto di libri sono sempre più scarsi, tanto che anche molte biblioteche scolastiche si stanno estinguendo.

Dall’esigenza di fare qualcosa per migliorare la situazione è nato “Amo chi legge… e gli regalo un libro”, progetto con cui AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e ALI(Associazione Librai Italiani), ha voluto coinvolgere tutto il mondo del libro e soprattutto i cittadini lettori, per rimettere in moto il circolo virtuoso che porta i libri nelle biblioteche e poi da lì nelle case e nelle mani di tutti.

Le scuole e le biblioteche pubbliche sono invitate a stilare una lista di libri che desiderano ricevere, in modo da poter arricchire la loro offerta per i visitatori, siano essi giovani studenti o cittadini. Ciascuna scuola e biblioteca poi si gemella con la libreria più vicina o con quella con cui è già in contatto. Una volta che la lista è completata, i libri sono consegnati alla scuola o alla biblioteca.
Il meccanismo è molto simile a quello di una “lista nozze”: un regalo che non solo vuole rifornire le biblioteche, ma creare un circolo virtuoso a beneficio della promozione della lettura.

 

 

ARTICOLI CORRELATI